sabato 21 gennaio | 08:03
pubblicato il 21/giu/2013 15:20

Ue: Ecofin chiude procedura deficit eccessivo dell'Italia

(ASCA) - Bruxelles, 21 giu - La procedura per deficit eccessivo aperta nei confronti dell'Italia e' stata chiusa.

Lo ha deciso il consiglio Ecofin riunito oggi a Lussemburgo, che ha votato a favore della richiesta della Commissione europea di chiudere i fascicoli su Italia, Lettonia, Lituania, Romania e Ungheria.

''Il consiglio giudica che lo squilibrio dell'Italia e' stato corretto'', si legge nelle conclusioni di fine seduta.

Dopo aver raggiunto un rapporto deficit/Pil al 5,5% nel 2009, il deficit ''e' stato costantemente ridotto fino a scendere sotto la soglia del 3% nel 2012, in linea con le scadenze fissate dal Consiglio''.

bne/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Mediaset
Mediaset, P.S. Berlusconi: Vivendi? Se ne esce per vie legali
Ue
Antonio Fazio: disoccupazione e povertà grandi mali d'Europa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4