martedì 17 gennaio | 16:19
pubblicato il 12/set/2014 10:40

Ue, Dijsselbloem: ancora no richieste Francia per deroghe

Siamo solo all'inizio del dibattito (ASCA) - Milano, 12 set 2014 - "Al momento non c'e' nessun piano. La sola cosa che conosco, e' che il mio collega francese Sapin ha presentato dei numeri, che sono solo l'inizio del dibattito".

Cosi' Jeroen Dijsselbloem, presidente dell'Eurogruppo, al suo arrivo al vertice informale di Milano, in merito alla richiesta francese di una deroga di due anni sui tempi per il rientro sotto al 3% del rapporto tra deficit e Pil. "Ma noi al momento non abbiamo ancora il piano, e solo quando lo avremo, sapremo dove sara' la Francia nel 2015", ha aggiunto.

Rar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste tutela volontariamente clienti investitori del fondo Irs
Fca
Fca, Berlino: richiamare Jeep Renegade, Fiat 500 e Doblò
Auto
Fca, anche a dicembre vendite in Europa meglio del mercato
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Vola il mercato dell'auto nel 2016, crescita a due cifre per Fca
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda Milano, guardaroba Trussardi per l'uomo s'ispira ai tarocchi
Scienza e Innovazione
Avviata Consulta dei Presidenti degli Enti Pubblici di Ricerca
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa