domenica 04 dicembre | 23:41
pubblicato il 19/dic/2014 12:32

Ue: da gennaio nuova Iva e-commerce darà più equità e gettito

Nei Paesi che si vedevano sottrarre entrate da "paradisi fiscali"

Ue: da gennaio nuova Iva e-commerce darà più equità e gettito

Roma, 19 dic. (askanews) - Dal primo gennaio scatteranno nuove normative europee sull'Iva che tocca i servizi di e-commerce transfrontalieri, che porteranno più equità nel gettito fiscale tra Paesi Ue e nella concorrenza tra gli operatori. Lo ha ricordato il commissario agli Affari economici e alla fiscalità Pierre Moscovici. "Finora, una gran quantità di entrare Iva derivante da acquisti via internet transfrontalieri è finita in Paesi con basse aliquote dove hanno impiantato la sede fiscale le multinazionali".

"Da gennaio - ha affermato con un comunicato - le nuove regole correggeranno queste distorsioni e assicureranno una migliore distribuzione dell'Iva tra paesi europei, così un miglior contesto di competizione. Per questo - ha concluso Moscovici - molti paesi vedranno crescere le entrate Iva".

Al tempo stesso, per aiutare le imprese a rispettare le regole, è stato creato un sistema chiamato "One Stop Shop", un singolo punto di contatto che consente alle piccole aziende che vendono servizi digitali online in altri paesi di pagare tutta l'Iva nel loro Stato di origine, senza doveri barcamenare con i diversi regimi fiscali dei 28 Stati dell'Unione.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari