sabato 25 febbraio | 23:42
pubblicato il 05/giu/2013 13:12

Ue: cosa succede con l'ingresso della Lettonia

(ASCA) - Bruxelles, 5 giu - La Lettonia ha ottenuto il primo via libera per l'introduzione dell'Euro e l'ingresso automatico nel gruppo dei paesi dell'eurozona. Dal primo gennaio 2014, a meno di colpi di scena, i paesi Ue con la moneta unica saranno dunque diciotto. Un allargamento che comportera' dei cambiamenti all'interno della struttura e dei meccanismi europei. In primo luogo Latvijas Banka, la banca centrale lettone, diventera' membro del sistema delle banche centrali che partecipano al processo decisionale ed attuativo della politica monetaria della Bce. Latvija Banka partecipera' quindi al capitale della Banca centrale europea trasferendo parte delle proprie riserve e dei propri assett alla Bce. Ancora, il governatore della banca centrale lettone diventera' un membro del consiglio dei governatori della Bce.

Servira' comunque un accordo in sede Ecofin (all'unanimita') il 9 luglio sul tasso di conversione tra l'attuale valuta (il lats lettone) e l'Euro. Una volta che il Consiglio europeo avra' dato l'autorizzazione all'ingresso nell'Euro, la Lettonia potra' chiedere di diventare un membro del meccanismo europeo di stabilita' (Esm), il nuovo fondo salva-stati. Inoltre, diventera' un membro partecipante al meccanismo unico di supervisione bancaria.

bne/res

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech