domenica 22 gennaio | 23:35
pubblicato il 02/giu/2014 16:14

Ue: Commissione, Italia valuti nuove azioni su mercato lavoro

Ue: Commissione, Italia valuti nuove azioni su mercato lavoro

(ASCA) - Roma, 2 giu 2014 - L'Italia a fine anno deve valutare l'effetto delle riforme avviate sul lavoro e valutare se l'esigenza di nuove azioni. Lo afferma la Commissione europea nelle sue Raccomandazioni specifiche per il nostro paese.

Per Bruxelles, l'Italia deve ''valutare entro la fine del 2014 gli effetti delle riforme del mercato del lavoro e del quadro di fissazione dei salari sulla creazione di posti di lavoro, sulle procedure di licenziamento, sulla dicotomia del mercato del lavoro e sulla competitivita' di costo, valutando la necessita' di ulteriori interventi''. Oltre a cio', il nostro paese deve ''adoperarsi per una piena tutela sociale dei disoccupati, limitando tuttavia l'uso della cassa integrazione guadagni per facilitare la riallocazione della manodopera; rafforzare il legame tra le politiche del mercato del lavoro attive e passive, a partire dalla presentazione di una tabella di marcia dettagliata degli interventi entro settembre 2014, e potenziare il coordinamento e l'efficienza dei servizi pubblici per l'impiego in tutto il paese''.

sen/ (segue)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4