venerdì 20 gennaio | 11:41
pubblicato il 29/mag/2013 17:11

Ue: Cia, bene uscita da procedura infrazione, ora imprese e lavoro

Ue: Cia, bene uscita da procedura infrazione, ora imprese e lavoro

(ASCA)- Roma, 29 mag - ''L'uscita del nostro Paese dalla procedura europea per deficit eccessivo e' una notizia estremamente positiva. In questo modo l'Italia rientra tra i paesi europei ''virtuosi' e puo' tornare a trattare in maniera diversa e con maggior forza nell'Ue. Ora, pero', e' importante che il governo, superato questo scoglio, convogli risorse indispensabili per la crescita, per sostenere le imprese e per creare nuova occupazione. Altrimenti, dalla fase recessiva non si esce''. Lo afferma inuna nota Giuseppe Politi, presidente della Confederazione italiana agricoltori (Cia).

''Adesso e' necessario - aggiunge Politi - che si cominci a pensare concretamente alle imprese e a rimettere in moto l'economia. E' vero che l'Ue ci ha raccomandato di proseguire sulla strada delle riforme e del risanamento, ma e' altrettanto vero che il rigore va coniugato con misure indirizzate allo sviluppo. Altrimenti i problemi per il nostro sistema imprenditoriale, oppresso da costi e oneri fiscali eccessivi, sarebbero tutt'altro che finiti''.

''Anche come mondo agricolo - rimarca il presidente della Cia - attendiamo una svolta da parte del governo. Le nostre imprese vivono una fase difficile con oneri produttivi, contributivi e burocratici asfissianti. Serve, quindi, una nuova strategia che apra prospettive certe per gli agricoltori. Occorrono provvedimenti mirati per rimettere in marcia le aziende, in modo che possano tornare competitive sui mercati e dare vigore all'occupazione. Un tema, questo, di primaria importanza per il nostro Paese'', conclude Politi. com-stt/mpd

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Bce
Bce conferma a zero principale tasso di interesse dell'area euro
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Terremoti
Terremoto, Juncker: Ue pronta a mobilitare tutti i suoi strumenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale