sabato 25 febbraio | 08:47
pubblicato il 03/lug/2013 14:59

Ue: Bonanni, bene maggiore flessibilita' bilancio. Ora patto su fisco

(ASCA) - Roma, 3 lug - ''La decisione della Ue di concedere una maggiore flessibilita' di bilancio anche al nostro paese e' un fatto importante perche' premia gli sforzi che le famiglie italiane hanno fatto in questi anni davvero difficili. Ma ora non bisogna sprecare questa occasione.

Occorre un patto tra il governo centrale, le regioni e le parti sociali per abbassare le tasse e indirizzare gli investimenti, pubblici e privati, nei settori innovativi e strategici''. Lo sottolinea in una nota il Segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni.

''La decisione della Ue - spiega Bonanni - e' sicuramente una svolta ed una boccata d'ossigeno che servira' anche a riavvicinare i cittadini alle istituzioni europee. Adesso alle parole bisogna far corrispondere i fatti. Dobbiamo, da un lato, abbassare le tasse ai lavoratori e ai pensionati per stimolare i consumi e dall'altro piano sostenere fiscalmente le imprese che investono e assumono i disoccupati. Per questo occorre il massimo della coesione sociale e della cooperazione tra tutte le forze positive e responsabili della societa' italiana''. Per il leader della Cisl ''dobbiamo occuparci subito di tutti i fattori strategici che penalizzano il nostro paese come i costi troppo alti dell'energia, i trasporti, le tantissime infrastrutture bloccate, lo smaltimento dei rifiuti, le tasse locali, le assicurazioni esorbitanti, la giustizia civile troppo lenta. Per questo occorre un patto forte, in cui ciascuno deve assumersi le proprie responsabilita' per favorire i nuovi investimenti produttivi sia dello Stato, sia delle aziende italiane e straniere. I posti di lavoro e la crescita possono arrivare solo da una buona economia e se ci occuperemo finalmente delle tante questioni spinose che ostacolano da piu' di vent'anni lo sviluppo e gli investimenti. Oggi forse, con l' annunciata decisione positiva della Ue, ci sono tutte le condizioni per lanciare un vero ''new deal'' capace di risollevare le sorti del paese''. red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Ball: accordo con sindacati condizione imprescindibile
Banche
Rbs, in nove anni 60 mld di perdite e 45 mld di aiuti di Stato
Germania
Cina primo partner commerciale della Germania: scalzati Usa
Mediaset
Mediaset a Vivendi: esposto alla Procura fondato e documentato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech