martedì 17 gennaio | 22:20
pubblicato il 03/lug/2013 14:59

Ue: Bonanni, bene maggiore flessibilita' bilancio. Ora patto su fisco

(ASCA) - Roma, 3 lug - ''La decisione della Ue di concedere una maggiore flessibilita' di bilancio anche al nostro paese e' un fatto importante perche' premia gli sforzi che le famiglie italiane hanno fatto in questi anni davvero difficili. Ma ora non bisogna sprecare questa occasione.

Occorre un patto tra il governo centrale, le regioni e le parti sociali per abbassare le tasse e indirizzare gli investimenti, pubblici e privati, nei settori innovativi e strategici''. Lo sottolinea in una nota il Segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni.

''La decisione della Ue - spiega Bonanni - e' sicuramente una svolta ed una boccata d'ossigeno che servira' anche a riavvicinare i cittadini alle istituzioni europee. Adesso alle parole bisogna far corrispondere i fatti. Dobbiamo, da un lato, abbassare le tasse ai lavoratori e ai pensionati per stimolare i consumi e dall'altro piano sostenere fiscalmente le imprese che investono e assumono i disoccupati. Per questo occorre il massimo della coesione sociale e della cooperazione tra tutte le forze positive e responsabili della societa' italiana''. Per il leader della Cisl ''dobbiamo occuparci subito di tutti i fattori strategici che penalizzano il nostro paese come i costi troppo alti dell'energia, i trasporti, le tantissime infrastrutture bloccate, lo smaltimento dei rifiuti, le tasse locali, le assicurazioni esorbitanti, la giustizia civile troppo lenta. Per questo occorre un patto forte, in cui ciascuno deve assumersi le proprie responsabilita' per favorire i nuovi investimenti produttivi sia dello Stato, sia delle aziende italiane e straniere. I posti di lavoro e la crescita possono arrivare solo da una buona economia e se ci occuperemo finalmente delle tante questioni spinose che ostacolano da piu' di vent'anni lo sviluppo e gli investimenti. Oggi forse, con l' annunciata decisione positiva della Ue, ci sono tutte le condizioni per lanciare un vero ''new deal'' capace di risollevare le sorti del paese''. red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Auto
Fca, anche a dicembre vendite in Europa meglio del mercato
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa