domenica 04 dicembre | 07:20
pubblicato il 29/mag/2013 18:22

Ue: Boccia, positivo il via libera all'Italia su deficit

(ASCA) - Torino, 29 mag - Il via libera dell'Ue alla chiusura della procedura di infrazione sul deficit ''e' una cosa positiva, ha osservato Vincenzo Boccia vicepresidente di Confindustria. Ma serve una forte attenzione - ha aggiunto - alla questione del debito che e' ancora troppo alto''.

Secondo Boccia bisogna imporre attenzione immediata alla tre grandi questioni: deficit, debito e crescita e secondo il vicepresidente di Confindustria il messaggio dell'Unione europea ''e' chiaro'', occorre agire su questi tre temi contemporaneamente ''con la consapevolezza - ha proseguito Boccia a margine dell'assemblea di Piccola industria di Torino - che le politiche per la crescita non hanno effetti immediati. E quindi - ha detto ancora - occorre un piano di medio termine per ottenere cio' che abbiamo definito l'Agenda per la competitivita'''. Boccia, ricordando l'intervento del presidente della Corte dei Conti, Luigi Giampaolino, ha sottolineato che bisogna porre attenzione al livello di tassazione perche' altrimenti ''anziche' invertire il ciclo si rischia di andare avanti nella fase di recessione''.

eg/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari