sabato 10 dicembre | 18:12
pubblicato il 04/feb/2016 11:01

Ue alza stima deficit-Pil Italia 2016 a 2,5% Pil ma taglia 2017

Ritocca al rialzo debito ma conferma dinamica di attenuazione

Ue alza stima deficit-Pil Italia 2016 a 2,5% Pil ma taglia 2017

Roma, 4 feb. (askanews) - La Commissione europea ha ritoccato al rialzo le previsioni sul deficit di bilancio di quest'anno dell'Italia, mentre ha limato quelle sul prossimo anno e ha rivisto al rialzo le attese sul debito pubblico, mantenendo però anche l'attesa di una dinamica di attenuazione. Ora sul 2016 l'Ue stima un deficit in limatura al 2,5 per cento del Pil e poi all'1,5 per cento nel 2017.

Nella precedente edizione delle previsioni, risalente al 5 novembre dello scorso anno, Bruxelles indicava il deficit al 2,5 per cento del Pil nel 2015, al 2,3 per cento sul 2016 e all'1,6 per cento nel 2017.

Sul debito-Pil ora l'Ue prevede una attenuazione al 132,4 per cento quest'anno, dal 132,8 per cento del 2015, e poi al 130,6 per cento nel 2017. Tre mesi fa indicava 133 per cento sul 2015, 132,2 per cento sul 2016 e 130 per cento sul 2017.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Petrolio
Scatta la prima stretta globale all'offerta di petrolio da 15 anni
Francia
Francia, è penuria di tartufi e i prezzi volano alle stelle
Brexit
Dijsselbloem dice che dalla Brexit non nascerà una nuova "City" Ue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina