mercoledì 25 gennaio | 00:28
pubblicato il 28/apr/2014 15:02

Ucraina: Eni potrebbe sfidare Gazprom e inviare gas a Kiev (NY Times)

(ASCA) - Roma, 28 apr 2014 - Eni potrebbe sfidare Gazprom e inviare gas in Ucraina attraverso la Slovacchia per allentare la presa energetica di Mosca su Kiev. E' quanto scrive il New York Times secondo il quale Scaroni ''nonostante i consolidati rapporti con Gazprom, il maggiore fornitore di gas russo all'Europa, e' disposto a rischiare di irritare Mosca per andare incontro all'Ucraina''.

L'a.d. dell'Eni, prosegue il quotidiano, ''ha recentemente incontrato a Kiev il ministro dell'energia ucraino Yuri Pradoan per parlare di come ridurre la dipendenza del Paese da Gazprom, in modo da allentare la morsa russa''.

Nel breve termine, spiega Scaroni al New York Times, Eni potrebbe convogliare gas addizionale verso l'Ucraina attraverso i paesi limitrofi. Una possibilita', scrive il giornale, potrebbe essere la Slovacchia, che ha recentemente approvato il passaggio di tali flussi. ''Non saranno quantita' ingenti'', precisa Scaroni in seguito all'incontro, ''ma ogni metro cubo aiuta''.

Le grandi compagnie occidentali, come BP ed Exxon Mobil, sottolinea il NYT, ''hanno importanti interessi in Russia e temono che questi possano essere messi a rischio se gli Stati Uniti e l'Unione Europea imponessero sanzioni piu' restrittive alla Russia di Putin. Eni, invece, ha focalizzato le proprie attivita' E&P prevalentemente in Africa. La principale attivita' in Russia e' l'acquisto di gas da commercializzare, business che e' diventato meno profittevole negli ultimi anni con la caduta dei prezzi del gas. Ecco, forse, la ragione per la quale Eni puo' rischiare di irritare Gazprom stringendo accordi paralleli con l'Ucraina''.

Nel contesto delle rassicurazioni di Gazprom sulla stabilita' delle forniture di gas all'Unione Europea, Paolo Scaroni avverte che la situazione e' delicata: ''Questo e' di gran lunga il periodo piu' complesso per la sicurezza energetica europea che io abbia mai vissuto. Siamo in una situazione che potrebbe, potenzialmente, portare al fermo delle forniture russe''.

rec-fgl/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Generali
Generali, il mercato scommette sulla scalata di Intesa Sanpaolo
Usa
Trump vede produttori auto, anche Marchionne, e promette "spinta"
Generali
Battaglia su Generali infiamma titolo, vola Mediobanca
Taxi
Faro Antitrust su radio taxi, al via due istruttorie
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute, ok Camera a mozione contro l'abuso di antibiotici

Roma, 24 gen. (askanews) - "Approvata dalla Camera la nostra mozione contro la resistenza agli antibiotici, un fenomeno che, di questo passo, entro il 2050 potrebbe diventare...

Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: Leonardo pronta a cogliere opportunità sviluppo
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4