giovedì 19 gennaio | 04:08
pubblicato il 26/feb/2016 15:35

Ubs incriminata in Belgio per frode fiscale "grave e organizzata"

Banca svizzera: ci difenderemo da accuse senza fondamento

Ubs incriminata in Belgio per frode fiscale "grave e organizzata"

Roma, 26 feb. (askanews) - La banca svizzera UBS è stata incriminata in Belgio per "frode fiscale grave e organizzata". Lo ha annunciato la Procura di Bruxelles una settimana dopo l'annuncio della chiusura di un'indagine in Francia per lo stesso motivo. "La banca svizzera è sospettata di aver attirato direttamente clienti belgi (senza passare attraverso la sua controllata belga), al fine di incoraggiarli a a costruire schemi di evasione fiscale", ha scritto stessa procura belga in una dichiarazione.

Un portavoce di Ubs, rispondendo all'agenzia France Presse, ha replicato di prendere atto che vari articoli pubblicati sulla stampa indicano che un'indagine ufficiale sarà condotta in Belgio, aggiungendo che l'istituto elvetico "intende continuare a difendersi vigorosamente contro ogni accusa senza fondamento".

Ubs, sempre secondo quanto si legge nel comunicato della Procura, è stata accusata di "organizzazione criminale, riciclaggio di denaro, esercizio illegale della professione di intermediario finanziario in Belgio e frode fiscale grave organizzata" da parte del giudice d'istruzione di Bruxelles, Michel Claise. Il 19 giugno 2014, lo stesso giudice specializzato in affari finanziari, aveva accusato il capo della filiale belga di UBS, Marcel Brühwiler, di nazionalità svizzera, proprio di riciclaggio di denaro e di evasione fiscale.

La procura aveva in quel caso parlato di "diversi miliardi" dirottati illegalmente dal Belgio alla volta della Svizzera, con UBS Belgio accusata di aver avvicinato nel corso degli ultimi dieci anni ricchi contribuenti belgi per proporre loro di aprire conti bancari non dichiarati in Svizzera.

L'annuncio odierno giunge una settimana dopo la chiusura in Francia delle indagini per presunta frode fiscale nella quale i giudici istruttori hanno vagliato la condotta di UBS e della sua controllata francese, stabilendo una cauzione record per la prima. (con fonte AFP)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Alitalia
Alitalia, Hogan: da Etihad e Abu Dhabi impegno per rilancio
Davos
Padoan da Davos: in Italia stiamo continuando riforme strttturali
Fs
Fs: firmato accordo, acquisisce la società greca Trainose
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina