martedì 21 febbraio | 22:49
pubblicato il 26/feb/2016 15:35

Ubs incriminata in Belgio per frode fiscale "grave e organizzata"

Banca svizzera: ci difenderemo da accuse senza fondamento

Ubs incriminata in Belgio per frode fiscale "grave e organizzata"

Roma, 26 feb. (askanews) - La banca svizzera UBS è stata incriminata in Belgio per "frode fiscale grave e organizzata". Lo ha annunciato la Procura di Bruxelles una settimana dopo l'annuncio della chiusura di un'indagine in Francia per lo stesso motivo. "La banca svizzera è sospettata di aver attirato direttamente clienti belgi (senza passare attraverso la sua controllata belga), al fine di incoraggiarli a a costruire schemi di evasione fiscale", ha scritto stessa procura belga in una dichiarazione.

Un portavoce di Ubs, rispondendo all'agenzia France Presse, ha replicato di prendere atto che vari articoli pubblicati sulla stampa indicano che un'indagine ufficiale sarà condotta in Belgio, aggiungendo che l'istituto elvetico "intende continuare a difendersi vigorosamente contro ogni accusa senza fondamento".

Ubs, sempre secondo quanto si legge nel comunicato della Procura, è stata accusata di "organizzazione criminale, riciclaggio di denaro, esercizio illegale della professione di intermediario finanziario in Belgio e frode fiscale grave organizzata" da parte del giudice d'istruzione di Bruxelles, Michel Claise. Il 19 giugno 2014, lo stesso giudice specializzato in affari finanziari, aveva accusato il capo della filiale belga di UBS, Marcel Brühwiler, di nazionalità svizzera, proprio di riciclaggio di denaro e di evasione fiscale.

La procura aveva in quel caso parlato di "diversi miliardi" dirottati illegalmente dal Belgio alla volta della Svizzera, con UBS Belgio accusata di aver avvicinato nel corso degli ultimi dieci anni ricchi contribuenti belgi per proporre loro di aprire conti bancari non dichiarati in Svizzera.

L'annuncio odierno giunge una settimana dopo la chiusura in Francia delle indagini per presunta frode fiscale nella quale i giudici istruttori hanno vagliato la condotta di UBS e della sua controllata francese, stabilendo una cauzione record per la prima. (con fonte AFP)

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Conti pubblici
Padoan: domani procedura Ue più vicina? Direi proprio di no
Taxi
Taxi, Delrio: si lavora insieme se non ci sono violenza e minacce
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia