lunedì 20 febbraio | 23:34
pubblicato il 14/mag/2014 08:59

Ubi: 1* trim utile netto balza a 58,1 mln. Scendono crediti deteriorati

(ASCA) - Roma, 14 mag 2014 - Ubi Banca ha chiuso il primo trimestre con utile netto piu' che raddoppiato rispetto al corrispondente periodo dello scorso anno. La ''bottom line'' presenta 58,1 milioni contro i 26,5 milioni del primo trimestre dello scorso anno.

Proventi operativi a 853,4 milioni di euro (+6,7% su base annuale); margine d'interesse a 454,5 milioni di euro (+8,9% su base annuale); commissioni nette a 300,1 milioni di euro (-1,5% su base annuale); oneri operativi in continua; ri contrazione a 521,2 milioni di euro (-3,2% su base annuale).

risultato della gestione operativa a 332,2 milioni di euro (+27%).

Costo del credito annualizzato a 91 punti base (68 nel 1* trim 2013) con i crediti deteriorati netti in flessione di 104 milioni a 9.208 milioni.

Dal lato patrimoniale, Common Equity Tier 1 ratio ''phased in'' al 31 marzo 2014 pari al 12,2% (escluso autofinanziamento). Common Equity Tier 1 ratio stimato a regime pari a circa il 10,5%. Lo comunica una nota della societa'.

red/men

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: pensare a giovani, alcuni privilegi da rivedere
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Alitalia
Alitalia, sindacati: sciopero confermato, governo convoca azienda
Conti pubblici
Padoan: da migliori previsioni no impatto su manovra correttiva
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia