sabato 03 dicembre | 22:42
pubblicato il 25/set/2014 17:42

Tv, Confalonieri: a Mediaset nessun regalo su canone frequenze

E' una panzana (ASCA) - Roma, 25 set 2014 - Non c'e' nessun regalo per Mediaset per il prossimo pagamento del canone per l'uso delle frequenze. Lo ha sottolineato il presidente di Mediaset, Fedele Confalonieri, replicando cosi' alle indiscrezioni riportate oggi dalla stampa che parlano di un futuro regalo per Mediaset per il taglio del canone che la societa' dovra' versare per l'uso delle frequenze.

"E' una panzana. E' la legge che prevede che devono pagare gli operatori di rete", ha spiegato Confalonieri a un convegno sui dieci anni della Legge Gasparri.

Con il passaggio dall'analogico al digitale, infatti, il versamento del canone per l'uso delle frequenze muta perche' l'editore non e' sempre titolare delle frequenze. La legge prevede infatti che a pagare siano gli operatori di rete, mentre prima pagavano le societa' televisive sulla base dei fatturati.

La decisione e' attesa da parte dell'Agcom ma e' possibile che il nodo sia sciolto da un decreto a meta' ottobre con cui il sottosegretario alle Comunicazioni, Antonello Giacomelli, scongiurera' anche un eventuale calo degli introiti per lo Stato dovuto al nuovo modo di pagamento.

Rbr/Sar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari