lunedì 27 febbraio | 12:11
pubblicato il 25/set/2014 17:42

Tv, Confalonieri: a Mediaset nessun regalo su canone frequenze

E' una panzana (ASCA) - Roma, 25 set 2014 - Non c'e' nessun regalo per Mediaset per il prossimo pagamento del canone per l'uso delle frequenze. Lo ha sottolineato il presidente di Mediaset, Fedele Confalonieri, replicando cosi' alle indiscrezioni riportate oggi dalla stampa che parlano di un futuro regalo per Mediaset per il taglio del canone che la societa' dovra' versare per l'uso delle frequenze.

"E' una panzana. E' la legge che prevede che devono pagare gli operatori di rete", ha spiegato Confalonieri a un convegno sui dieci anni della Legge Gasparri.

Con il passaggio dall'analogico al digitale, infatti, il versamento del canone per l'uso delle frequenze muta perche' l'editore non e' sempre titolare delle frequenze. La legge prevede infatti che a pagare siano gli operatori di rete, mentre prima pagavano le societa' televisive sulla base dei fatturati.

La decisione e' attesa da parte dell'Agcom ma e' possibile che il nodo sia sciolto da un decreto a meta' ottobre con cui il sottosegretario alle Comunicazioni, Antonello Giacomelli, scongiurera' anche un eventuale calo degli introiti per lo Stato dovuto al nuovo modo di pagamento.

Rbr/Sar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia: liquidità al limite, tagli potrebbero salire a 400 mln
Borsa
In bilico fusione Lse-Deutsche Borse, nodo mercato titoli Stato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Viticoltura vegan cresce: in 2016 +36% richieste certificazione
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech