domenica 19 febbraio | 15:43
pubblicato il 02/gen/2014 11:34

Turismo: Unioncamere, +1,9% nel 2013 ma solo grazie a hotel di lusso

(ASCA) - Roma, 2 gen 2014 - L'industria turistica italiana si lascia alle spalle il 2013 con un dato di sostanziale tenuta, grazie alla ''volata'' iniziata l'estate scorsa: +1,9% rispetto al 2012 il tasso di occupazione nelle strutture ricettive, pari al 42,5% delle disponibilita'. Come mostra l'Osservatorio nazionale del turismo di Unioncamere e Isnart, e' solo dal secondo semestre dell'anno che, grazie alle vendite estive, i dati sul comparto turistico volgono al positivo. Le strutture del ricettivo complementare mostrano, infatti, solo dall'estate questa tendenza, dopo un primo semestre di perdite nette, tanto che il saldo di fine anno del comparto e' identico al 2012 (36,6%). In particolare, saldi negativi di fine anno per i villaggi turistici che raggiungono appena il 37,7% di occupazione media (-6,9%), i rifugi (21,1% in media, -5,4%) ma anche gli ostelli (40,8%, -2,6%) e gli agriturismi (29,3%, -2,4%). Nel comparto alberghiero, invece, la variazione rispetto al 2012 indica anche nel primo semestre o una stabilita' o una lievissima crescita, ma il saldo annuale, pari al 47,5%, mostra un recupero rispetto all'anno precedente del +3,5%. Le categorie superiori registrano tassi medi annui di vendita anche piu' alti: nei 5 stelle il 58,3% (+2,5%), nei 4 stelle 54,9% (+4,6%).

com/rf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
SpaceX, rinviato lancio del Falcon-9 dalla piattaforma Nasa 39-A
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia