martedì 28 febbraio | 07:32
pubblicato il 14/lug/2014 16:13

Turismo: tour operator turchi scelgono Pompei, ''meta d'eccezione''

(ASCA) - Pompei, 14 lug 2014 - I vertici della Tursab, l'Associazione che raccoglie le agenzie di viaggio turche, oggi hanno visitato gli scavi di Pompei. Il sito archeologico piu' noto al mondo e' tra le mete d'eccezione individuate dai tour operator turchi, verso cui orientare i numerosi visitatori che, a seguito dell'introduzione dei voli diretti Napoli-Istanbul, sono destinati ad aumentare notevolmente nei prossimi anni.

Il gruppo in visita oggi all'area archeologica e' stato accolto dai funzionari della Soprintendenza speciale per i Beni archeologici di Pompei, Ercolano e Stabia. I manager turchi hanno potuto ammirare gli angoli piu' suggestivi di Pompei.

L'obiettivo della visita e' proprio quello di poter conoscere, apprezzare e dunque adeguatamente trasmettere e promuovere la bellezza e l'unicita' del sito agli operatori turistici della Turchia e, tramite loro, ai tanti potenziali turisti.

bor/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia: liquidità al limite, tagli potrebbero salire a 400 mln
Generali
Intesa SanPaolo vola in borsa dopo no a Generali: mercato approva
Ue
Regioni: Lombardia la più competitiva in Italia, 143esima in Ue
Borsa
In bilico fusione Lse-Deutsche Borse, nodo mercato titoli Stato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech