giovedì 08 dicembre | 15:47
pubblicato il 30/lug/2014 18:00

Turismo: Radaelli (Enit), al lavoro su nuovo statuto agenzia

(ASCA) - Roma, 30 lug 2014 - ''Ringrazio il Presidente Renzi e il Ministro Franceschini per la fiducia accordatami. Sono onorato di questa nomina a Commissario Straordinario dell'Agenzia Italiana per il Turismo-Enit che mi offre la possibilita' di mettermi al servizio del Paese e ho iniziato ad affrontare con passione e determinazione il compito che mi e' stato assegnato, conscio della sua importanza: il turismo genera in Italia oltre 2,6 milioni di posti nel 2013, pari all'11,6% dell'occupazione totale del Paese e il suo contributo nel 2013 e' stato pari a 159,6 miliardi di euro, pari al 10,3% del Pil nazionale.'' Lo ha detto il Commissario Straordinario dell'Enit, Cristiano Radaelli, a latere della Conferenza stampa del Ministro dei beni e delle attivita' culturali e del turismo, Dario Franceschini, tenutasi oggi a Roma presso il Mibact.

''In questi primi trenta giorni dal conferimento dell'incarico - ha continuato il Commissario Straordinario dell'Enit - stiamo lavorando alla definizione del nuovo statuto dell'Agenzia e ad un assetto gestionale che permetta all'Agenzia di svolgere appieno i sui compiti. La nuova Agenzia, lavorando in stretto coordinamento con gli altri enti e ministeri interessati, promuovera' e favorira' la commercializzazione delle eccellenze del nostro Paese: turistiche, culturali, enogastronomiche, ecc. Grande attenzione porremo all'esigenza di migliorare la digitalizzazione del settore turistico e delle attivita' promo-commerciali, come detta l'art. 16 della nuova Legge appena approvata. Stiamo cercando di affrontare questa sfida con la massima determinazione e di farlo in fretta, concertando l'azione con il Mibact.'' ''Per questa nuova Enit, - ha continuato Radaelli - svilupperemo, con grande attenzione alle persone coinvolte, in sintonia con la Funzione Pubblica, sentite le organizzazioni sindacali, un piano di riorganizzazione del personale, che sara' individuato sulla base di requisiti oggettivi, in considerazione di quelli che saranno i nuovi compiti dell'Agenzia. L'industria del turismo, e' un asset chiave che spinge in alto la bilancia dei pagamenti. E' per questo che dobbiamo poter operare con le tecnologie e le applicazioni piu' avanzate che rappresentano un nuovo strumento per valorizzare, promuovere e sviluppare il business del turismo su scala globale. E con il turismo, innescare un processo virtuoso per tutta l'economia''.

com-gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Al via direttorio della Bce da cui è attesa proroga piano acquisti
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Ocse
Ocse, superindice in lieve aumento a ottobre ma in Italia -0,04%
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni