sabato 21 gennaio | 03:52
pubblicato il 10/lug/2014 15:48

Turismo: musica, gastronomia e yacht. Un'estate di lusso a Monte Carlo

(ASCA) - Roma, 10 lug 2014 - Estate all'insegna della tradizione ma anche delle novita' nel Principato di Monaco, meta del turismo di lusso ma che, si scopre, riesce ad essere abbordabile anche da vacanzieri con budget limitati. ''Monaco e' un sogno e nessuno vuole avere un sogno cheap'', ha detto il direttore dell'ufficio del turismo del Principato Guillaume Rose in occasione della conferenza stampa organizzata presso l'ambasciata a Roma per presentare la stagione estiva. ''Ma anche da noi - ha aggiunto - ci sono ormai hotel di qualita' elevata a prezzi abbordabili''.

Chi decide di fare del Principato la propria meta di vacanze, anche quest'anno potra' contare sul tradizionale appuntamento con il Monte Carlo Sporting Summer Festival, che quest'anno festeggia i suoi primi 40 anni, dal 4 luglio al 23 agosto. In programma non solo le celebrita' mondiali (come Elton John, Liza Minelli, Paul Anka, Julio Iglesias ) ma anche i cantanti emergenti e un weekend dedicato alla canzone italiana. Per chi ama la musica classica, da non perdere i concerti dell'orchestra filarmonica di Monte Carlo nella cornice suggestiva e unica del cortile d'onore del palazzo del Principe. Sul versante gastronomico, si passa dall'ambiente esclusivo e raffinato del ristorante Nobu - il ventottesimo nel mondo dello chef giapponese (lo stesso che con l'attore Robert De Niro ha aperto un locale a New York) che propone pietanze uniche in cui il Giappone ha subito influenze del Peru' e dell'Alaska - e che gode di una fantastica vista sul mare, ai colori e alla vivacita' del nuovo mercato della Condamine che dal martedi' alla domenica dopo le 18 si trasforma in un luogo dove e' possibile sorseggiare un aperitivo e gustare qualche specialita' locale. Ad esempio le ostriche che vengono dall'allevamento ''Le perle di Monte Carlo'', di altissima qualita' e assai richieste anche al di fuori del Principato. Che Monaco sia punto di approdo di yacht di lusso e' risaputo e la crocieristica e' diventata sempre piu' importante nel bilancio turistico del Principato (nel 2013 il porto ha accolto 259.000 crocieristi, con un incremento dell'8,4%, dei quali oltre il 96% sono di navi di lusso). Per gli appassionati del mare e delle imbarcazioni che lo solcano, il Monaco Yacht Show e' un appuntamento da non perdere. In programma a settembre, il salone di riferimento del diportismo mondiale esporra' nel porto Hercule 118 superyachts. E che Monaco sia la capitale dello yachting lo dimostra anche il fatto che su iniziativa del governo monegasco e' stato recentemente creato un cluster che riunisce una cinquantina di societa' e oltre 80 esperti del settore con lo scopo di promuovere il Principato a livello internazionale e di garantirne la competitivita' rispetto ad altre destinazioni. red-lcp/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Ue
Antonio Fazio: disoccupazione e povertà grandi mali d'Europa
Mediaset
Mediaset, P.S. Berlusconi: Vivendi? Se ne esce per vie legali
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4