domenica 22 gennaio | 14:01
pubblicato il 15/lug/2014 11:12

Turismo: aumento viaggiatori cinesi (97 mln in 2013) anche grazie a web

(ASCA) - Roma, 15 lug 2014 - Nel 2013 sono stati 97 milioni i viaggiatori cinesi nel mondo, 14 milioni in piu' rispetto all'anno precedente, e il dato sembra destinato a crescere ancora complici l'aumento della capacita' di spesa della classe media e il maggiore utilizzo del web per la gestione degli spostamenti. L'ultimo Chinese International Travel Monitor (CITM) di Hotels.com - sito leader nella prenotazione di hotel ondine - rivela come la tecnologia sia diventata un fattore determinante nei processi decisionali dei viaggiatori cinesi, dopo un altro anno record per quanto riguarda i viaggi e la capacita' di spesa.

Per la prima volta, - spiega la societa' - piu' della meta' dei viaggiatori cinesi intervistati ha sostenuto di prenotare i propri soggiorni in hotel tramite web o applicazioni per mobile, con un aumento del 45% rispetto al 2013. Poco meno della meta' utilizza i siti di prenotazioni di hotel online e legge le relative recensioni per organizzare il proprio itinerario, mentre un terzo controlla le informazioni veicolate tramite i social media. L'84% decide di condividere le proprie foto di viaggio ed esperienze sui canali social sia durante che dopo un viaggio all'estero. Il 59%, inoltre, sostiene che l'accesso gratuito al Wi-Fi sia uno dei servizi fondamentali offerti da un hotel. Secondo i dati diffusi dal China Internet Network Information, la Cina ha chiuso l'anno con 618 milioni di utenti attivi in rete, grazie alla maggiore penetrazione di Internet, salita del 45,8%; di questi, 500 milioni hanno effettuato l'accesso tramite mobile. Inoltre, piu' del 90% degli utenti ha un proprio profilo sui social media. La terza edizione del CITM, che si basa su un campione di oltre 3.000 viaggiatori cinesi e 3.000 albergatori in tutto il mondo, indaga aspetti in continua evoluzione dei comportamenti di viaggio della popolazione cinese e permette di scoprire come l'industria globale del turismo stia cercando nuove soluzioni per ottenere i massimi benefici da questo nuovo mercato. Se nel 2013 sono stati 97 milioni i cinesi in viaggio in tutto il mondo, piu' della meta' degli albergatori intervistati sostiene di aver assistito ad un aumento di ospiti provenienti dalla Cina in rapporto allo scorso anno. Il 36%, inoltre, crede che l'afflusso di viaggiatori cinesi sara' uno dei fattori che incideranno di piu' sui propri affari nei prossimi 12-24 mesi.

''Ci sono diversi fattori che guidano il popolo cinese a viaggiare nel mondo - osserva Abhiram Chowdhry, vice presidente e managing director APAC di Hotels.com -.

L'aumento della ricchezza della nuova classe media, che ha ora a disposizione redditi piu' alti, l'aumento del numero dei viaggiatori abituali, le condizioni meno rigide per il rilascio dei visti e il miglioramento delle infrastrutture locali sono tutti elementi che hanno contribuito a questa crescita. Il nostro report, inoltre, evidenzia un altro fattore: la velocita' con cui la tecnologia sta modificando il panorama dei viaggi dei Cinesi oltreoceano''.

E' inoltre evidente una maggiore fiducia in se stessi da parte dei nuovi viaggiatori, soprattutto i piu' giovani: due terzi degli intervistati hanno sostenuto di preferire viaggiare in maniera indipendente (+5% rispetto al 2013), piuttosto che seguire gruppi organizzati. A conferma di questa tendenza, piu' del 60% degli albergatori ha dichiarato di aver assistito negli ultimi 2 anni ad un aumento di viaggiatori cinesi indipendenti, un chiaro segno di come viaggi di gruppo siano per essere ormai superati.

com-lcp/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4