martedì 24 gennaio | 12:29
pubblicato il 10/set/2014 11:48

Turismo: alla Fiera del Levante, digitale per sviluppo del territorio

(ASCA) - Roma, 10 set 2014 - Il turismo digitale come leva di sviluppo. Lunedi' 15 e martedi' 16 settembre, nella sala conferenze del padiglione della Regione Puglia della Fiera del Levante di Bari si terra' l'evento ''Il Turismo Digitale per la valorizzazione dei territori'', organizzato da Stati Generali dell'Innovazione e da WISTER (Women for Intelligent and Smart TERritories), la rete delle donne che promuove politiche dell'innovazione sensibili alle differenze di genere. Per la sua prima volta in Puglia, WISTER e SGI hanno deciso di riunire per due giorni influencer ed esperti, provenienti da diverse localita' italiane, che si confronteranno su agenda digitale e case history di successo, capaci di testimoniare l'impatto che il web e i suoi prodotti possono avere sullo sviluppo del turismo. ''A Bari - spiega Flavia Marzano, ideatrice della rete WISTER e presidente degli Stati Generali dell'Innovazione - proveremo a far comprendere quanto sia fondamentale saper utilizzare le nuove tecnologie per sfruttare appieno le loro potenzialita' e riuscire a comunicare al meglio un territorio. Il digitale puo' essere fondamentale nella diffusione virale di notizie e informazioni turistiche, ma non tutti sanno cogliere le opportunita' offerte''. ''La Puglia - aggiunge Maria Cristina Terenzio, promotrice dell'evento e professionista nell'ambito dell'Event Management e Turismo - e' tra le Regioni che meglio hanno saputo promuovere il territorio e comunicare lo loro variegata offerta turistica sfruttando le tecnologie digitali. Si puo' fare ancora molto, a cominciare da una riflessione sulle competenze oggi necessarie e dalla formazione per gli operatori: di questo parleremo soprattutto nella seconda giornata''.

La Rete WISTER, costituita nel luglio 2012, si e' sviluppata dopo un intervento a Smart City Exhibition di Bologna nell'ottobre 2012 ed e' stata presentata ufficialmente nel maggio 2013 al Forum PA di Roma. Ne fanno parte circa 500 donne, professioniste in diversi ambiti, e numerose associazioni partner. Tra i suoi obiettivi: lo sviluppo della presenza femminile nella ricerca, nei progetti e nei dibattiti sull'innovazione, la promozione di attivita' che colmino il digital divide di genere, la formazione.

com-ram

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: manovra fa aumentare debito
Cambi
Protezionismo Trump riporta il dollaro ai minimi da dicembre
Bce
Draghi: collaborazione Stati invece di "richiami a cupi passati"
Generali
Battaglia su Generali infiamma titolo, vola Mediobanca
Altre sezioni
Salute e Benessere
Al via Peter Baby Bio, progetto toscano per omogeneizzati Km zero
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Del Pesce sarà main sponsor di Aquafarm 2017
Turismo
Alla scoperta di Piacenza con Sorgentedelvino Live
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio, Pasquali: strategia Ue premessa solido sviluppo attività
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4