venerdì 20 gennaio | 17:11
pubblicato il 28/mag/2014 13:00

Trasporto aereo: Iata, crescita lenta cargo mondiale ad aprile (+3,2%)

Trasporto aereo: Iata, crescita lenta cargo mondiale ad aprile (+3,2%)

(ASCA) - Roma, 28 mag 2014 - Crescita modesta del mercato cargo mondiale in aprile. Secondo i dati diffusi dall'International Air Transport Association la domanda - misurata in FTK (Freight Tonne Kilometers) - e' cresciuta del 3,2% rispetto allo stesso mese del 2013, percentuale piu' bassa di quella registrata a marzo. Secondo la Iata i dati dimostrano che i miglioramenti della domanda registrati in precedenza stanno subendo una inversione. In larga parte come risultato di un rallentamento nei mercati emergenti, soprattutto in Cina, gli indicatori di fiducia delle imprese sono scesi ancora di piu' in aprile. Anche la crescita del commercio mondiale ha visto un rallentamento negli ultimi mesi. Tuttavia - osserva la Iata - la spinta delle economie avanzate rimane intatta e gli ordini di esportazione puntano a espandersi e questo suggerisce che l'attuale lentezza nella domanda sia probabilmente temporanea. Il settore del cargo aereo e' impegnato a migliorare la sua attrattivita' puntando a una maggiore efficienza: l'obiettivo e' di ridurre i tempi di spedizione a 48 ore entro il 2020. Se si guarda alle diverse aree geografiche, la crescita maggiore nella domanda l'hanno riscontrata le compagnie del Medio Oriente (+ 8,7% rispetto ad aprile 2013) seguite da quelle dell'Asia Pacifico (+5,2%), dai vettori africani (+ 2,9%) e dalle compagnie del Nord America (+2,6%). Bilancio negativo ad aprile per i vettori dell'America Latina che hanno visto un calo della domanda del 6,5%, lieve flessione anche per le compagnie europee (meno 0,7%).

red-lcp/sam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste, Caio: società privatizzata ma resta missione sociale
Ibm
Ibm archivia il 19esimo trimestre di fila con ricavi in calo
Alitalia
Alitalia, Messina: da tutti c'è volontà di risolvere situazione
Mediaset
Mediaset, P.S. Berlusconi: Vivendi? Se ne esce per vie legali
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Audi, 8 milioni di vetture prodotte con la trazione "quattro"
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Tpl, Sorte: anche per Delrio la Lombardia è modello da seguire