domenica 26 febbraio | 05:02
pubblicato il 18/feb/2014 16:53

Trasporto aereo: Enac, dal primo marzo in vigore nuova organizzazione

Trasporto aereo: Enac, dal primo marzo in vigore nuova organizzazione

(ASCA) - Roma, 18 feb 2014 - L'Ente Nazionale per l'Aviazione Civile rende noto che dal primo marzo 2014 entra in vigore il nuovo assetto organizzativo dell'Ente, approvato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 14 marzo 2013 e rinviato ''in ottemperanza alle rimodulazioni intercorse nel frattempo rispetto alle disposizioni della spending review''. La riorganizzazione prevede la riduzione del 20% dell'organico con la diminuzione di 16 posizioni dirigenziali, in concomitanza con il collocamento a riposo di alcuni dirigenti. ''La riduzione di 16 direzioni - sottolinea l'Ente - ha comportato una rivisitazione importante dell'intero assetto organizzativo e della conseguente ripartizione delle competenze che erano a carico delle strutture non piu' esistenti''. Si evidenzia inoltre che la riduzione dell'organico era gia' stata inserita nel Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 23 gennaio 2013. La delibera del Consiglio di Amministrazione dell'Enac con la nuova modulazione dell'organico e' stata inviata sia al Ministero delle Infrastrutture e Trasporti, sia a quello dell'Economia e Finanza.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech