martedì 21 febbraio | 09:57
pubblicato il 29/apr/2014 20:14

Trasporto aereo: ANSV, solo 7 tecnici investigatori e nel 2015 appena 4

(ASCA) - Roma, 29 apr 2014 - Da una dotazione organica iniziale di 55 unita' prevista al momento dell'istituzione dell'Agenzia nazionale per la sicurezza del volo si e' scesi nel 2013 a una dotazione organica prevista di 30 unita' di personale. Al 31 dicembre scorso pero' in servizio erano in 21 di cui solo 7 tecnici investigatori, che scenderanno a 5 entro la fine dell'anno e a 4 nel 2015, visto che tre tecnici andranno in pensione. A lanciare l'allarme e' l'Agenzia nazionale per la sicurezza del volo nel 'Rapporto informativo sull'attivita' svolta dall'ANSV e sulla sicurezza dell'aviazione civile in Italia nell'anno 2013''. L'Agenzia, si legge nel rapporto, ''non e' mai riuscita, per i limiti imposti dalla normativa in materia di contenimento della spesa pubblica, a raggiungere il pieno organico''. Una criticita' che sta incidendo sull'attivita' dell'ANSV e quindi anche sull'allungamento dei tempi per la chiusura delle inchieste di sicurezza. Per questo l'Agenzia giudica ''ineludibile'' l'avvio di una procedura concorsuale per poter assumere tutti i tecnici investigatori necessari a completare l'organico.

L'autorita' investigativa per la sicurezza dell'aviazione civile sottolinea anche il progressivo calo delle risorse disponibili: nel 2013 i trasferimenti dallo Stato - unica entrata dell'Agenzia - sono stati pari a quasi 3,5 milioni di euro, una cifra di molto inferiore ai 5,1 milioni di euro del 2001. L'Agenzia, si sottolinea, ha sempre gestito oculatamente le somme assegnatele e quindi ''non e' possibile comprimere ulteriormente la spesa a meno di non compromettere il regolare svolgimento delle funzioni assegnate all'ANSV''.

La politica dei tagli lineari ''ha penalizzato oltre ogni ragionevole limite l'ANSV'', il cui sostentamento e' stato assicurato negli ultimi anni grazie alla riserva rappresentata dall'avanzo finanziario, accumulato ''per effetto del pesante sott'organico il quale, ovviamente, rappresenta una risorsa limitata, destinata ad esaurirsi''.

Occorre dunque ''intervenire sull'entita' dei trasferimenti dello Stato''.

red-lcp/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: pensare a giovani, alcuni privilegi da rivedere
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Alitalia
Alitalia, sindacati: sciopero confermato, governo convoca azienda
Conti pubblici
Padoan: da migliori previsioni no impatto su manovra correttiva
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia