domenica 04 dicembre | 05:46
pubblicato il 30/mar/2011 15:40

Trasporti/ Venerdì nero, si fermano bus, metro e treni

Sciopero unitario dei sindacati. Stop 24 ore, dalle 21 di giovedi

Trasporti/ Venerdì nero, si fermano bus, metro e treni

Roma, 30 mar. (askanews) - Sarà un venerdì nero il primo aprile per il trasporto pubblico locale. I sindacati hanno confermato lo stop per bus, metro, tram, trasporti dei laghi e lagunari e dei treni dalle 21 di giovedi 31 marzo alle 21 del primo aprile. I trasporti extraurbani su gomma saranno interessati dallo sciopero per l'intera giornata di giovedì 31. Durante l'astensione, spiegano i sindacati, saranno garantiti i servizi minimi indispensabili pari a 6 ore di servizio completo in due fasce: dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21 oltre ai treni a lunga percorrenza inseriti nell'orario Trenitalia. La mobilitazione è stata indetta da tutte le sigle sindacali: Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti, Ugl Trasporti, Orsa Trasporti, Faisa-Cisal Fast. Alla base dello sciopero una vertenza contrattuale che dura dal 2007 e tagli al trasporto pubblico locale che, stimano i sindacati, saranno pari a oltre 800 milioni di euro.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari