martedì 17 gennaio | 12:42
pubblicato il 13/mar/2014 19:31

Trasporti: Ugl, bene mediazione Governo su Tpl ma aziende rigide

(ASCA) - Roma, 13 mar 2014 - ''Abbiamo apprezzato la determinazione con cui il ministro dei Trasporti, Maurizio Lupi, e il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, hanno convocato la riunione di oggi, richiamando alla necessita' di superare gli ostacoli che impediscono da sette anni di siglare il rinnovo del contratto nazionale degli Autoferrotranvieri''. Lo ha dichiarato il coordinatore nazionale Trasporti dell'Ugl, Ermenegildo Rossi, al termine della riunione sul Tpl a cui hanno partecipato i ministri Lupi e Poletti, i sindacati e le organizzazioni datoriali di categoria.

Per il sindacalista ''e' auspicabile che la mediazione del governo porti a fare al piu' presto passi avanti nella trattativa, consentendo ai lavoratori del comparto di avere finalmente le certezze attese da tanto tempo''.

Presente all'incontro anche il segretario nazionale della Federazione Ugl Autoferrotranvieri, Fabio Milloch, per il quale ''nonostante l'impegno dei ministri interessati, ancora una volta abbiamo dovuto riscontrare un atteggiamento pregiudizievole e poco propositivo da parte delle associazioni datoriali: ci sembra che si continui a cercare di rimandare le problematiche esistenti, avanzando richieste ma non dimostrando la volonta' di venire incontro alle istanze dei lavoratori. Confermiamo quindi lo sciopero del 19 marzo''.

''La prossima riunione - ha aggiunto Milloch - si terra' entro la fine del mese, per dare al neo ministro del Lavoro il tempo necessario a poter esaminare nel dettaglio la situazione. Ci auguriamo che per tale data ci sia da parte di tutti la concreta volonta' di superare le divisioni e riprendere le fila del dialogo, ponendo fine ad una situazione che danneggia non solo i dipendenti delle aziende del Tpl, ma anche i cittadini e la mobilita' del Paese''.

com-sen/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Poste
Poste tutela volontariamente clienti investitori del fondo Irs
Fca
Fca, Berlino: richiamare Jeep Renegade, Fiat 500 e Doblò
Conti pubblici
Conti pubblici: Ue chiede il conto, Italia tratta
Fca
Fca, Delrio: richieste Germania? A Italia non si danno ordini
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Parigi, la protesta dei motociclisti "vintage" francesi
Enogastronomia
In Cina il liquore invecchia nelle canne di bambù
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Ciberfisica, al via sviluppo tecnologie per affidabilità sistemi
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Tempesta di neve in Tunisia: migliaia di auto intrappolate