sabato 25 febbraio | 21:24
pubblicato il 24/gen/2012 09:28

Trasporti/ Trasportounito al governo: Non esasperate tensione

No a precettazione. "Decisioni di cui poi dovranno rispondere"

Trasporti/ Trasportounito al governo: Non esasperate tensione

Roma, 24 gen. (askanews) - Il governo non deve esasperare la tensione nella protesta dei tir, con decisioni che potrebbero essere accolte male dagli autotrasportatori (come la precettazione). il messaggio lanciato da Trasportounito, il principale promotore del fermo nazionale. "Invitiamo le autorità e le forze di polizia - afferma il segretario generale Maurizio Longo - a non assumere decisioni che esasperino la tensione. Decisioni di cui dovranno altrimenti rispondere". "Il dramma che si è consumato sulla statale di Asti - aggiunge Longo in una nota dopo la morte del camionista in Piemonte - chiama in causa molte e precise responsabilità. Trasportounito, che ha proclamato il fermo, ha convocato d'urgenza il direttivo di categoria per assumere decisioni in grado fin da subito di stemperare la tensione e scongiurare il rischio di qualsiasi forma di protesta violenta. In queste ore - conclude Longo - dobbiamo solo stringerci alla famiglia in un lutto gravissimo".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech