sabato 10 dicembre | 10:28
pubblicato il 24/lug/2016 14:46

Trasporti, Sacconi chiede regole più strette sugli scioperi

"Basta con la ricreazione dei piccoli sindacati"

Trasporti, Sacconi chiede regole più strette sugli scioperi

Roma, 24 lug. (askanews) - "Anche oggi, in piena stagione turistica, scioperi in Ntv e trenitalia. Adesso non molliamo più la presa della nuova legge perché la ricreazione delle piccole sigle sindacali deve finire per lasciare posto a relazioni sindacali ordinate". Lo dichiara il presidente della Commissione lavoro del Senato Maurizio Sacconi.

"Anche uno sciopero virtuale può portare a penalizzazioni dell'azienda e il legislatore non mancherà di definire soluzioni equilibrate. Le aziende del trasporto, da Trenitalia alle società di Tpl, sono spesso la causa di inefficienze che proprio il cattivo sindacalismo finisce per coprire. Ma noi dobbiamo difendere i cittadini e tutti coloro che vivono sulla economia turistica - conclude Sacconi - per cui l'interruzione del servizio deve essere una extrema ratio consentita solo in determinate circostanze".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: da Vigilanza Bce no a proroga tempi per aumento capitale
Mps
Banche, Fonti Palazzo Chigi: nessun cdm previsto, schema dl pronto
Cambi
L'euro continua a calare dopo le mosse Bce, sotto 1,06 dollari
Latte
Mipaf: per latte e formaggi origine obbligatoria in etichetta
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina