lunedì 20 febbraio | 14:18
pubblicato il 17/mag/2013 19:03

Trasporti: Lupi, verso intesa generale governo-Campania

(ASCA) - Napoli, 17 mag - una intesa 'generale quadro' tra governo e regione Campania dopo un attento monitoraggio sulle risorse allocate, i progetti approvati e le opere ferme per mancanza di fondi o quelle non piu' strategiche. Questo l'obiettivo per puntate ad una riorganizzazione del sistema trasporti locale annunciato dal ministro Maurizio Lupi al termine di un incontro con il presidente della Campania Stefano Caldoro.

L'intesa, che sara' sottoscritta da Lupi, Caldoro e controfirmata dal premier Letta, servira'' a rendere funzionali le opere esistente ed a convogliare risorse di quelle considerate strategiche. Il tutto creando un fondo revoche da mettere a disposizione delle Regioni. ''Dialogando con i Comuni - spiega il ministro - le regioni potranno decidere di finanziare le opere realizzabili. Rispetto alle criticita'' della Csmpania, Lupi sottolinea che ''un Paese con la P maiuscola deve investire sui sistemi di Alta Velocita' ma, contemporaneamente, ha il dovere morale di investire sul trasporto regionale, soprattutto in un momento fu crisi''.

Dqu/rf/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Kraft-Unilever
Kraft Heinz rinuncia a offerta acquisto Unilever
Consumi
Cresce la fiducia, 1 italiano su 5 pronto a fare acquisti
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
"Benvenuto Brunello" Guida Rossa Michelin firma piastrella 2016
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, taglio del nastro per Advanced Virgo
TechnoFun
Amazon, a tempo di record i lavori per nuovo centro vicino Roma
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia