sabato 21 gennaio | 23:04
pubblicato il 07/mar/2013 12:42

Trasporti: Garante scioperi, indegno blocco Tpl ieri a Napoli

(ASCA) - Roma, 7 mar - ''Desta perplessita' la coincidenza che si e' verificata tra l'astensione improvvisa dal servizio di trasporto pubblico locale, avvenuta ieri in Campania, e la repentina notizia della firma dei mandati di pagamento da parte dell'Eav''. Lo scrive Roberto Alesse, Garante sugli scioperi, sulla pagina Facebook dell'Autorita' di garanzia sottolineando che ''non si puo' introdurre surrettiziamente l'idea per cui, per vedersi riconosciuto il sacrosanto diritto alla retribuzione, bisogna necessariamente porre in essere illegittime azioni disciopero''. Per Alesse ''migliaia di cittadini utenti sono stati pesantemente danneggiati dal blocco improvviso e privati del loro diritto alla mobilita'. Episodi come quello di ieri non si devono piu' ripetere, per non cadere in una pericolosa spirale da ''far west'', non degna di un Paese civile''. red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Carrefour
Carrefour annuncia 500 esuberi e i sindacati preparano scioperi
Alimenti
Obbligo di indicazione di origine sui latticini: ecco il vademecum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4