sabato 25 febbraio | 22:16
pubblicato il 16/lug/2014 11:19

Trasporti: Autorita', mettere al centro passeggeri e non infrastrutture

(ASCA) - Roma, 16 lug 2014 - ''Occorre porre al centro il passeggero o i beni trasportati e non , come si e' fatto finora, l'infrastruttura utilizzata o il mezzo tecnico che li trasporta''. Ne e' convinto il presidente dell'Autorita' di regolazione dei Trasporti Andrea Camanzi che oggi alla Camera ha presentato il primo rapporto annuale al Parlamento sull'attivita' svolta dall'organismo indipendente in 6 mesi di operativita'. L'autorita' si e' trovata ad affrontare un settore, quello dei trasporti, con un mercato ancora chiuso e poco trasparente, con ampie sacche di inefficienze e diseconomie di gestione, servizi poco competitivi, tariffe generalmente non orientate ai costi, scarsa attrativita' per gli investimenti privati e bassi ritorni dalle risorse pubbliche investite, scarsa interoperabilita' e un marcato livello di insoddisfazione degli utenti. Criticita' che l'Autorita' ha accolto come sfide. ''Serve - ha detto Camanzi - una regolazione che incentivi lo sfruttamento delle economie di scala e le integrazioni intermodali e favorisca l'innovazione tecnologica e lo sviluppo dei mercati''. ''Sulla costituzione dell'Autorita' e' stato investito un grande capitale politico, non e' certo il momento di depauperarlo''.

lcp/cam

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech