martedì 17 gennaio | 20:39
pubblicato il 30/apr/2014 18:30

Tra un anno via a Expo 2015, corsa contro burocrazia e ritardi

Maggioranza dei Paesi aprirà cantiere tra luglio e settembre

Tra un anno via a Expo 2015, corsa contro burocrazia e ritardi

Milano (askanews) - A un anno esatto dall'apertura dei cancelli dell'Expo 2015 la principale preoccupazione degli organizzatori è quella di finire in tempo i lavori sul sito espositivo e gli ostacoli si chiamano maltempo e burocrazia. Il primo ha già rallentato il ritmo del cantiere, ma con turni giornalieri di lavoro estesi a 20 ore su 24 il commissario unico Giuseppe Sala ci ha già messo una pezza. "Per ovvia prudenza, essendo sempre la mia preoccupazione e la mia attenzione alta, ho fatto fare un paio di verifiche esterne - ha detto a margine della presentazione del palinsesto di eventi Expo in città -, non dei miei uomini, e mi hanno abbastanza rassicurato". Quanto alla burocrazia il problema riguarda soprattutto la costruzione, appena iniziata, dei padiglioni nazionali: "Il punto è che gran parte dei Paesi arriverà tra luglio e settembre, cioè esattamente i tempi di Shanghai 2010. Il nostro vantaggio è che sono padiglioni un po più piccoli e più prefabbricati. Il nostro svantaggio, che mi preoccupa, è la burocrazia che c'è nel nostro Paese". La soluzione è già stata individuata. E' la creazione di una task force a Palazzo Chigi dedicata all'esposizione universale e il presidente del Consiglio ha promesso che nel giro di qualche giorno sarà costituita.

Gli articoli più letti
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Auto
Fca, anche a dicembre vendite in Europa meglio del mercato
Brexit
Brexit, sterlina accelera a 1,2290 dopo le parole di May
Trasporti
Trasporto aereo, sindacati: il 23 febbraio sciopero di 4 ore
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa