martedì 21 febbraio | 19:50
pubblicato il 23/gen/2014 12:13

Tpl: domani stop bus e metro. Forti disagi nelle citta'

Tpl: domani stop bus e metro. Forti disagi nelle citta'

(ASCA) - Roma, 23 gen 2014 - Milano, Torino, Genova, Bologna, Firenze, Napoli, Palermo: sono queste le principali citta' italiane dove domani, venerdi' 24 gennaio, si preannuncia una giornata nera per il trasporto pubblico. Si prevedono, infatti, diversi disagi a causa dello stop dei mezzi, per cui l'USB Lavoro Privato, ha ufficialmente proclamato uno sciopero di 24 ore con orari, fasce garantite e modalita' diverse a seconda delle citta'. Il motivo dello sciopero e' la privatizzazione del settore del trasporto pubblico, che secondo l'Unione dei Sindacati di Base avrebbe come unica conseguenza una diminuzione del servizio nei confronti dei cittadini e una minore stabilita' invece per i dipendenti. La USB chiede, dunque, un rilancio del carattere pubblico delle societa' a gestione regionale e la reinternalizzazione dei servizi gia' affidati con garanzia dei livelli occupazionali. A Milano i lavoratori si fermeranno dalle 9:45 alle 15 e dalle 18 a fine servizio; a Torino, i mezzi pubblici non circoleranno da inizio servizio fino alle 6 del mattino, dalle 9 alle 12 e infine dalle 15 fino al termine del servizio giornaliero. In particolare, a Torino, la metropolitana passera' dalle 6 alle 9 e dalle 12 alle 15; le autolinee extraurbane funzioneranno da inizio servizio alle 8 e dalle 14:30 alle 17:30; sfm1 Pont-Rivarolo-Chieri (ferrovia Canavesana) e sfmA Torino-Aeroporto-Ceres in circolazione da inizio servizio alle 8 e dalle 14:30 alle ore 17:30. A Genova il personale viaggiante si asterra' dal lavoro per l'intera giornata, il servizio sara' garantito nelle due fasce: dalle 6 alle 9 e dalle 17:30 alle 20:30; il restante personale si asterra' dal lavoro per l'intero turno. Per la Ferrovia Genova-Casella, il personale viaggiante si fermera' per l'intera giornata, il servizio sara' garantito nelle due fasce: dalle 6:30 alle 9:30 e dalle 17:30 alle 20:30, e sara' garantito anche alle persone portatrici di handicap. A Bologna, lo sciopero si terra' dalle 8:30 fino alle 16:30 e dalle 19:30 fino alla fine del servizio. Le corse saranno garantite solo fino ad un quarto d'ora prima dello stop, quindi rispettivamente fino alle 8:15 al mattino e fino alle 19:15 la sera. A Roma, i sindacati confederali hanno sospeso lo sciopero di domani del trasporto pubblico locale mentre resta confermata la protesta dell'Usb che fermera' i ''suoi'' mezzi pubblici dalle 8:30 alle 17 e dalle 20 fino a fine servizio. In questa giornata di protesta, altra piccola notizia positiva, il rinvio a sabato dello sciopero del personale di bordo di Trenitalia: l'astensione dal lavoro si terra' dalle 9 alle 17 di dopodomani. red/rf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Taxi
Taxi, Padoan: liberalizzazione va fatta ma con transizione dolce
Moda
La moda porta a Milano 1,7 mld al mese, un terzo viene da estero
Conti pubblici
Padoan: domani procedura Ue più vicina? Direi proprio di no
Taxi
Taxi, Delrio: si lavora insieme se non ci sono violenza e minacce
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia