lunedì 05 dicembre | 10:26
pubblicato il 23/gen/2014 12:13

Tpl: domani stop bus e metro. Forti disagi nelle citta'

Tpl: domani stop bus e metro. Forti disagi nelle citta'

(ASCA) - Roma, 23 gen 2014 - Milano, Torino, Genova, Bologna, Firenze, Napoli, Palermo: sono queste le principali citta' italiane dove domani, venerdi' 24 gennaio, si preannuncia una giornata nera per il trasporto pubblico. Si prevedono, infatti, diversi disagi a causa dello stop dei mezzi, per cui l'USB Lavoro Privato, ha ufficialmente proclamato uno sciopero di 24 ore con orari, fasce garantite e modalita' diverse a seconda delle citta'. Il motivo dello sciopero e' la privatizzazione del settore del trasporto pubblico, che secondo l'Unione dei Sindacati di Base avrebbe come unica conseguenza una diminuzione del servizio nei confronti dei cittadini e una minore stabilita' invece per i dipendenti. La USB chiede, dunque, un rilancio del carattere pubblico delle societa' a gestione regionale e la reinternalizzazione dei servizi gia' affidati con garanzia dei livelli occupazionali. A Milano i lavoratori si fermeranno dalle 9:45 alle 15 e dalle 18 a fine servizio; a Torino, i mezzi pubblici non circoleranno da inizio servizio fino alle 6 del mattino, dalle 9 alle 12 e infine dalle 15 fino al termine del servizio giornaliero. In particolare, a Torino, la metropolitana passera' dalle 6 alle 9 e dalle 12 alle 15; le autolinee extraurbane funzioneranno da inizio servizio alle 8 e dalle 14:30 alle 17:30; sfm1 Pont-Rivarolo-Chieri (ferrovia Canavesana) e sfmA Torino-Aeroporto-Ceres in circolazione da inizio servizio alle 8 e dalle 14:30 alle ore 17:30. A Genova il personale viaggiante si asterra' dal lavoro per l'intera giornata, il servizio sara' garantito nelle due fasce: dalle 6 alle 9 e dalle 17:30 alle 20:30; il restante personale si asterra' dal lavoro per l'intero turno. Per la Ferrovia Genova-Casella, il personale viaggiante si fermera' per l'intera giornata, il servizio sara' garantito nelle due fasce: dalle 6:30 alle 9:30 e dalle 17:30 alle 20:30, e sara' garantito anche alle persone portatrici di handicap. A Bologna, lo sciopero si terra' dalle 8:30 fino alle 16:30 e dalle 19:30 fino alla fine del servizio. Le corse saranno garantite solo fino ad un quarto d'ora prima dello stop, quindi rispettivamente fino alle 8:15 al mattino e fino alle 19:15 la sera. A Roma, i sindacati confederali hanno sospeso lo sciopero di domani del trasporto pubblico locale mentre resta confermata la protesta dell'Usb che fermera' i ''suoi'' mezzi pubblici dalle 8:30 alle 17 e dalle 20 fino a fine servizio. In questa giornata di protesta, altra piccola notizia positiva, il rinvio a sabato dello sciopero del personale di bordo di Trenitalia: l'astensione dal lavoro si terra' dalle 9 alle 17 di dopodomani. red/rf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Cambi
Cambi, euro in calo sul dollaro ai minimi da 21 mesi
Titoli di Stato
Il rendimento del Btp 10 anni torna sopra il 2%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari