venerdì 09 dicembre | 01:32
pubblicato il 21/mag/2014 10:54

Torna la paura Spread: i tassi risalgono e si teme per il debito

Pesano lo scontro e l'incertezza politica

Torna la paura Spread: i tassi risalgono e si teme per il debito

Milano (askanews) - Sembrava una parola destinata a non fare più paura, invece lo Spread, indice simbolo del momento peggiore della crisi nel nostro Paese, è tornato a crescere, riportando ansia sui mercati finanziari. Il differenziale tra i Btp italiani e i Bund tedeschi ha rimesso la freccia, arrivando anche a picchi intorno ai 200 punti base, con il conseguente aumento degli interessi da pagare e aggravamento del debito pubblico. A pesare, secondo gli analisti, lo scontro politico sempre più aspro in vista delle elezioni europee, nonché la forte presenza di posizioni anti europeiste tra i movimenti politici in lizza.

Gli articoli più letti
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni