venerdì 20 gennaio | 03:34
pubblicato il 15/set/2014 16:34

Torino: Vincenzo Ilotte nuovo presidente Camera Commercio

(ASCA) - Torino, 15 set 2014 - Vincenzo Ilotte e' il nuovo presidente della Camera di Commercio di Torino per i prossimi cinque anni. Ilotte, 48 anni, ingegnere, imprenditore nell'azienda di famiglia 2a Spa, ex presidente dell'Amma, gli industriali metalmeccanici torinesi, prende il posto di Alessandro Barberis che ha guidato la Camera torinese negli ultimi dieci anni.

''Abbiamo davanti un futuro non facile, ma il rinnovamento non ci spaventa'', ha detto Ilotte che giunge al timone dell'ente in un momento di particolare delicatezza.

La recente normativa ha, infatti, previsto la riduzione del diritto annuale, principale fonte di finanziamento per le Camere di commercio, del 35% nel 2015, del 40% nel 2016 e della meta' a partire dal 2017. A questo proposito Ilotte ha precisato: ''La Giunta che andremo a eleggere nelle prossime settimane dovra' valutare con attenzione molte questioni, tutelando i progetti piu' solidi e operando inevitabili rinunce a seconda degli strumenti e delle risorse che avremo a disposizione. Certo il mio non potra' essere il cammino di un singolo: insieme a tutte le associazioni di categoria e alle principali realta' locali continueremo a lavorare per il nostro territorio, scrivendo nuove pagine sul nostro diario di bordo''.

Fuori dal centro congressi Torino Incontra, dove si e' svolta la cerimonia, alcune decine di lavoratori hanno manifestato ricordando che solo a Torino con la riforma sono a rischio 80 posti. ''I primi dati resi noti - hanno scritto i sindacati in un documento diffuso oggi - stimano un possibile esubero di quasi 1.000 posti di lavoro fra i dipendenti pubblici e di non meno di 1.700 unita' fra il personale delle unioni regionali, delle aziende speciali e delle societa' partecipate su un totale di personale ad oggi impiegato che rappresenta un aggregato di oltre 10.500''.

''Alcune pagine delal vita si chiudono, altre si aprono - ha detto Barberis nel suo saluto -. Io ho fatto quello che il momento storico richiedeva. Il mio successore dovra' reggere l'ansia di non sapere come va a finire, ma nessuno di noi ha la sfera di cristallo. Io comunque sono positivo, non ho mai visto un problema che non ammetta almeno una soluzione''.

eg/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Bce
Bce conferma a zero principale tasso di interesse dell'area euro
Terremoti
Terremoto, Juncker: Ue pronta a mobilitare tutti i suoi strumenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale