martedì 21 febbraio | 11:49
pubblicato il 23/apr/2013 12:43

Tobin Tax: Semeta (Ue), spetta agli Stati decidere come applicarla

(ASCA) - Bruxelles, 23 apr - ''Spetta agli Stati membri prendere una decisione definitiva'' sulla tassa sulle transazioni finanziarie (la Tobin tax). Lo afferma il commissario europeo per la Fiscalita', Algirdas Semeta, in conferenza stampa a Bruxelles. ''Ovviamente va evitato di creare frammentazione'' nell'attuazione della tassa ''e di minare la credibilita''' della tassa stessa.

Nei giorni scorsi l'Italia ha annunciato di non volere l'applicazione della Tobin tax alle transazioni sui titoli di stato, una linea condivisa da altri paesi quali Spagna e Francia. Undici paesi (Austria, Belgio, Estonia, Francia, Germania, Grecia, Italia, Portogallo, Slovacchia, Slovenia e Spagna) hanno deciso di adottare la tassa sulle transazioni finanziarie proposta dalla Commisssione europea attraverso cooperazione rafforzata. ''La proposta della Commissione e' sul tavolo'', ricorda Semeta. ''Ora sta agli undici Stati membri accordarsi su un compromesso che sia accettabile per loro''.

bne/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pensioni
Pensioni, Boeri: pensare a giovani, alcuni privilegi da rivedere
Alitalia
Alitalia, Delrio: ci sono problemi seri, siamo preoccupati
Alitalia
Alitalia, sindacati: sciopero confermato, governo convoca azienda
Conti pubblici
Padoan: da migliori previsioni no impatto su manovra correttiva
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia