lunedì 16 gennaio | 14:36
pubblicato il 10/mag/2012 16:43

Tlc/ Nuovo taglio Ue a tariffe roaming, in vigore da luglio

Approvato dall'Europarlamento per chiamate e trasmissione dati

Tlc/ Nuovo taglio Ue a tariffe roaming, in vigore da luglio

Bruxelles, 10 mag. (askanews) - Nuovo accordo Ue per tagliare le tariffe della telefonia mobile in roaming, compresi i servizi di trasmissione di dati. Il costo di utilizzo di telefoni cellulari, smartphone e tablet quando si viaggia all'estero, ma entro l'Unione europea, diminuirà drasticamente a partire dal primo luglio di quest'anno, secondo un accordo con il Consiglio Ue che l'Europarlamento ha approvato in prima lettura oggi a Bruxelles con 578 voti a favore, 10 contrari e 10 astensioni. Il testo dell'accordo sul nuovo regolamento sarà approvato a giugno anche dal Consiglio Ue. A partire dal primo luglio prossimo, le nuove tariffe al dettaglio per la telefonia vocale in roaming prevedono una riduzione del costo delle chiamate in uscita a 29 centesimi al minuto, e a 19 centesimi dal luglio 2014, contro l'attuale soglia massima di 30 centesimi. Anche gli Sms saranno meno cari, scendendo dall'attuale massimale di 11 centesimi a 9 centesimi dal luglio prossimo e a 6 centesimi dal primo luglio 2014. Il tetto massimo per il traffico di dati non dovrà superare dal primo luglio i 70 centesimi a megabyte, e sarà poi abbassato ulteriormente a 45 centesimi nel 2013 e a 20 centesimi dal primo luglio 2014 (oggi non esiste un limite alle tariffe che gli operatori possono applicare a questi servizi). Sempre a partire da luglio, il nuovo regolamento consentirà agli utenti di acquistare servizi roaming da operatori diversi dai loro operatori nazionali e aprirà così il mercato a nuovi concorrenti, riducendo i prezzi. Inoltre, gli operatori mobili virtuali, ossia coloro che non possiedono una loro infrastruttura di rete, avranno il diritto di accedere alle reti di altri operatori a prezzi all'ingrosso, al fine di fornire servizi di roaming. Questo incoraggerà la partecipazione e la concorrenza fra loro di un numero maggiore di operatori sul mercato.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Alitalia
Alitalia, Calenda: no a nuova rinazionalizzazione
Fca
Fca, Calenda: Berlino si occupi di Volkswagen
Luxottica
Luxottica ed Essilor verso fusione, Luxottica vola in borsa (+13%)
Luxottica
Luxottica si unisce a Essilor, nasce leader prodotti per la vista
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Trump avverte Merkel su commercio: troppe Mercedes negli Usa
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
On line il sito del Fondo Astoi a tutela dei viaggiatori
Energia e Ambiente
Energia, Bellanova: Italia con Enea all'avanguardia internazionale
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Spazio, lanciato razzo di SpaceX dopo l'esplosione di settembre
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Anas: nel 2016 traffico in crescita, su tutta la rete +2,45%