giovedì 19 gennaio | 21:05
pubblicato il 30/gen/2014 12:18

Tlc: Letta, banda larga interesse primario Paese

(ASCA) - Roma, 30 gen 2014 - ''Tutti sono benvenuti in Italia, ma si deve investire sulla banda larga ed e' nostro dovere che questi investimenti ci siano perche' parliamo di un interesse pubblico primario per il nostro paese''. Lo ha affermato il premier Enrico Letta, nel corso della presentazione del rapporto 'Raggiungere gli obbiettivi Europei 2020 della banda larga in Italia: prospettive e sfide'. ''Tutti i soggetti che operano o vogliono operare in Italia devono sapere che non succedera' piu' come in passato quando operatori hanno agito in un sostanziale disinteresse del sistema pubblico'', ha aggiunto Letta. ''Senza impegni vincolanti - ha ribadito - non ce la faremo a raggiungere gli obiettivi fissati entro il 2020''. brm/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Inps
Inps: a dicembre autorizzate 37,8 mln ore Cig, su anno -11%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale