mercoledì 07 dicembre | 22:00
pubblicato il 30/gen/2014 12:18

Tlc: Letta, banda larga interesse primario Paese

(ASCA) - Roma, 30 gen 2014 - ''Tutti sono benvenuti in Italia, ma si deve investire sulla banda larga ed e' nostro dovere che questi investimenti ci siano perche' parliamo di un interesse pubblico primario per il nostro paese''. Lo ha affermato il premier Enrico Letta, nel corso della presentazione del rapporto 'Raggiungere gli obbiettivi Europei 2020 della banda larga in Italia: prospettive e sfide'. ''Tutti i soggetti che operano o vogliono operare in Italia devono sapere che non succedera' piu' come in passato quando operatori hanno agito in un sostanziale disinteresse del sistema pubblico'', ha aggiunto Letta. ''Senza impegni vincolanti - ha ribadito - non ce la faremo a raggiungere gli obiettivi fissati entro il 2020''. brm/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Mps
Mps: Vigilanza Bce studia proroga fino a 31 gennaio
Banche
Ue multa Agricole, Hsbc e JPMorgan su cartello Euribor: 485 mln
Banche
I 5 requisiti necessari a un eventuale "salva banche" con l'Esm
L.Bilancio
L.Bilancio: Senato approva fiducia con 173 sì
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni