domenica 26 febbraio | 02:30
pubblicato il 22/gen/2014 12:38

Tirrenia: Ue, aiuti di stato illegali a Saremar. Restituire 10,5 mln

(ASCA) - Bruxelles, 22 gen 2014 - Saremar dovra' restituire 10,5 milioni di aiuti di Stato, in quanto ''incompatibili'' con le regole comunitarie. E' la conseguenza della bocciatura arrivata oggi da Bruxelles agli aiuti e alle sovvenzioni garantite dalla Regione Sardegna a Saremar, societa' del gruppo Tirrenia, tra il 2011 e il 2012. Alla Regione si contesta in particolare ''un'iniezione di capitale non approvata a condizioni di mercato'' e ''compensazioni che hanno fornito un vantaggio indebito a Saremar''. Stati membri e autorita' regionali ''sono liberi di finanziare servizi di interesse economico generale'', spiega il commissario europeo per la Concorrenza, Joaquin Almunia. ''Ma devono farlo in sulla base di obblighi chiaramente definiti''. E secondo Bruxelles non e' questo il caso per Saremar.

bne/sam/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech