lunedì 23 gennaio | 04:19
pubblicato il 22/gen/2014 12:38

Tirrenia: Ue, aiuti di stato illegali a Saremar. Restituire 10,5 mln

(ASCA) - Bruxelles, 22 gen 2014 - Saremar dovra' restituire 10,5 milioni di aiuti di Stato, in quanto ''incompatibili'' con le regole comunitarie. E' la conseguenza della bocciatura arrivata oggi da Bruxelles agli aiuti e alle sovvenzioni garantite dalla Regione Sardegna a Saremar, societa' del gruppo Tirrenia, tra il 2011 e il 2012. Alla Regione si contesta in particolare ''un'iniezione di capitale non approvata a condizioni di mercato'' e ''compensazioni che hanno fornito un vantaggio indebito a Saremar''. Stati membri e autorita' regionali ''sono liberi di finanziare servizi di interesse economico generale'', spiega il commissario europeo per la Concorrenza, Joaquin Almunia. ''Ma devono farlo in sulla base di obblighi chiaramente definiti''. E secondo Bruxelles non e' questo il caso per Saremar.

bne/sam/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4