domenica 26 febbraio | 20:53
pubblicato il 07/feb/2013 16:31

Ti Media: nel 2012 ricavi -6,7% e Ebitda negativo (1 update)

(ASCA) - Roma, 7 feb - Ricavi in calo del 6,7% a 222,3 milioni di euro per Ti Media nel 2012 secondo i dati preliminari esaminati dal cda. Negativo l'Ebitda a -44,8 milioni di euro rispetto ai 27,3 del precedente esercizio che includeva l'indennizzo pari a 20,5 milioni per la risoluzione anticipata del contratto di Competence Center. Il peggioramento del risultato risente inoltre del significativo incremento dei costi di palinsesto di La7 e della flessione dell'Ebitda di Mtv. L'indebitamento finanziario netto sale a 260 milioni rispetto ai 138,7 milioni di fine 2011, per effetto del fabbisogno degli investimenti industriali (56,9 milioni), dell'Ebitda negativo per 44,8 milioni.

Per quanto riguarda La7 i ricavi 2012 sono ammontati a 123,2 milioni con un calo dell'11,6% mentre la raccolta pubblicitaria registra una flessione del 3,5% a 179 milioni pur in un contesto di estrema criticita' per l'intero comparto televisivo nazionale. L'Ebitda e' negativo per 66,3 milioni, in peggioramento di 71milioni di euro rispetto all'esercizio 2011 (4,7 milioni di euro). Su tale risultato influisce significativamente l'incremento dei costi di palinsesto dei canali La7 e La7d per l'arricchimento dell'offerta, oltre che il mancato apporto di redditivita' delle attivita' di Competence Center.

MTV Group nell'ultimo esercizio ha realizzato ricavi per 55,2 milioni di euro euro, in riduzione del 25,2% rispetto all'esercizio 2011 (73,8 milioni di euro). Su tale andamento influisce in particolare la contrazione della raccolta pubblicitaria netta che si attesta a 39,8 milioni di euro, in riduzione del 19,8%rispetto all'esercizio 2011, oltre che i minori ricavi di Playmaker. L'Ebitda e' negativo per 10,7 milioni di euro, in peggioramento di 17,2 milioni di euro rispetto all'esercizio 2011 (6,5 milioni di euro).

I ricavi dell'Operatore di Rete nell'esercizio 2012 sono pari a 75,1 milioni di euro euro, in aumento di 20,2 milioni di euro rispetto all'esercizio 2011 (54,9 milioni di euro).

Tale andamento positivo e' dovuto sia all'evoluzione dei contratti gia' in essere sia ai nuovi canali contrattualizzati. L'Ebitda e' pari a 43,2 milioni di euro euro, in aumento di 20,3 milioni di euro rispetto all'esercizio 2011 (22,9 milioni di euro).

did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech