domenica 04 dicembre | 01:06
pubblicato il 05/nov/2013 16:33

TI Media: nei primi 9 mesi risultato netto in calo a 128 mln

(ASCA) - Roma, 5 nov - Risultato netto in calo per Telecom Italia Media nei primi nove mesi dell'anno. Il risultato netto e' pari, infatti, a -128,1 milioni di euro rispetto a -53,8 milioni di euro dei primi nove mesi del 2012 e comprende l'impatto negativo, comprensivo della perdita netta del periodo, per la cessione di La7 (perfezionata il 30 aprile 2013), pari a 125,1 milioni di euro e per la cessione di MTV Italia S.r.l. (perfezionata il 12 settembre 2013) pari a 8,4 milioni di euro.

I ricavi consolidati del Gruppo sono pari a 56,5 milioni di euro, con un incremento di 0,2 milioni di euro rispetto allo stesso periodo del 2012 (56,3 milioni di euro).

L'incremento e' integralmente attribuibile ai maggiori ricavi dell'operatore di rete, menre l'EBITDA e' pari a 26,0 milioni di euro e si riduce di 2,8 milioni di euro rispetto ai primi nove mesi del 2012 (28,8 milioni di euro), principalmente a causa dell'incremento complessivo di costi operativi di Telecom Italia Media Broadcasting, relativo ad alcuni accantonamenti a fondi rischi inerenti crediti commerciali e oneri futuri. L'EBIT e' pari a 4,7 milioni di euro e si riduce di 4,2 milioni di euro rispetto ai primi nove mesi del 2012 (8,9 milioni di euro).

L'indebitamento finanziario netto e' pari a 273,1 milioni di euro (260,1 milioni di euro a fine 2012).

La variazione e' principalmente imputabile al flusso di cassa netto derivante dalla cessione di La7 (+110,5 milioni di euro) e dalla cessione di MTV (-6,7 milioni di euro), solo parzialmente compensato dalla rinuncia al credito finanziario da parte di Telecom Italia, cosi' come previsto nell'ambito dell'operazione di cessione di LA7, per 100,0 milioni di euro. Sono inoltre inclusi il fabbisogno per gli investimenti industriali per 5,7 milioni di euro, il risultato della gestione operativa del periodo (EBITDA -26,0 milioni di euro e D Working Capital +9,2 milioni di euro) ed altri esborsi netti per 20,3 milioni di euro che includono sia l'esborso per l'acquisizione della partecipazione in MTV Italia da La7, sia gli oneri finanziari netti del periodo, sia le imposte pagate da TIMB. Rispetto al 30 giugno 2013, l'indebitamento finanziario netto migliora di 12,2 milioni di euro.

red/glr

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari