giovedì 08 dicembre | 21:28
pubblicato il 11/mag/2011 10:45

Thyssen/ Galli: Confindustria chiede scusa, applausi inopportuni

"Imprese preoccupate per incertezza diritto"

Thyssen/ Galli: Confindustria chiede scusa, applausi inopportuni

Roma, 11 mag. (askanews) - L'applauso rivolto, nel corso delle assise di Confindustria a Bergamo, all'amministratore delegato di Thyssen "è stato sbagliato, inopportuno e colgo l'occasione per chiedere scusa a nome di Confindustria ai familiari delle vittime e all'opinione pubblica che si è sentita colpita e offesa". A presentare le scuse è il direttore generale dell'associazione degli industriali, Gianpaolo Galli, nel corso della trasmissione 'Coffee Break' de La7. "Ma quell'applauso - ha aggiunto - va capito perchè è spontaneo in una platea di imprenditori. Perchè c'è stato? Perchè le imprese si trovano preoccupate per l'estrema incertezza del diritto in Italia". "Prima della sentenza Thyssen - ha spiegato Galli - Confindustria si è impegnata moltissimo sul fronte della sicurezza sul lavoro. Da parte nostra non è cambiato nulla sul piano della sicurezza. E questo è un segno di civiltà, un aspetto fondamentale per far funzionare la collaborazione fra imprese e collaboratori".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni