domenica 04 dicembre | 03:22
pubblicato il 16/giu/2016 14:18

Tesoro: Tax day, con bonus 80 euro sollievo fiscale a oltre 20 mld

Nel 2016

Tesoro: Tax day, con bonus 80 euro sollievo fiscale a oltre 20 mld

Roma, 16 giu. (askanews) - I contribuenti proprietari della casa in cui vivono sono 19,5 milioni e oggi non dovranno versare la Tasi su questo bene, perché l'imposta è stata eliminata con la legge di stabilità per il 2016. Un alleggerimento tributario che farà risparmiare complessivamente 3,5 miliardi di euro l'anno: risorse che resteranno nella disponibilità della stragrande maggioranza delle famiglie italiane. Sono infatti l'81,5%, secondo i dati Istat, i nuclei familiari che hanno la casa di proprietà. Il beneficio riguarda anche gli affittuari che in molti Comuni, fino allo scorso anno, hanno dovuto versare una quota della Tasi. Dal 2016 l'esenzione vale anche per chi ha la prima casa in affitto.

Ma proprio oggi, in quello che viene definito "tax day" per la concentrazione di diverse scadenze di versamento, il sollievo fiscale viene concretamente percepito anche dalle imprese che pagheranno l'Irap per l'anno di imposta 2015 alleggerita dall'eliminazione del costo del lavoro dalla base imponibile. Una misura che vale minori imposte per 5,6 miliardi di euro.

Le imprese del settore industriale beneficeranno inoltre dell'eliminazione dell'Imu sui macchinari cosiddetti "imbullonati", con uno sgravio pari a 530 milioni, mentre gli agricoltori non dovranno pagare l'Imu sui terreni, con un risparmio di 401 milioni.

Si tratta di interventi che "rientrano nella strategia pluriennale del Governo volta a ridurre il peso del fisco per le famiglie e le imprese, con l'obiettivo di sostenere la domanda, incrementare i consumi, favorire le crescita e la creazione di posti di lavoro".

Nel complesso questi sgravi fiscali ammontano a complessivi 10 miliardi di euro, rispetto agli esborsi effettuati nel 2015. Peraltro tali misure "non esauriscono lo spettro dei provvedimenti di alleggerimento del fisco adottati dal Governo per l'anno in corso, che includono anche il super ammortamento sull'acquisto di beni strumentali delle imprese, il credito di imposta per gli investimenti al Sud, la decontribuzione per i nuovi assunti con contratto a tempo indeterminato".

Se si considera anche il bonus fiscale da 80 euro a favore dei lavoratori dipendenti con reddito fino a 26.000 euro, erogato già dal 2014, il sollievo fiscale per famiglie ed imprese a seguito delle politiche del governo Renzi ammonta a più di 20 miliardi di euro.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari