venerdì 24 febbraio | 01:08
pubblicato il 24/dic/2011 15:33

Tesoro/ Nel 2012 arriva un nuovo titolo pensato per rispamiatori

Cannata:negoziabile ma premia chi lo tiene fino a scadenza (Sole)

Tesoro/ Nel 2012 arriva un nuovo titolo pensato per rispamiatori

Roma, 24 dic. (askanews) - Arriverà l'anno prossimo un nuovo titolo di Stato disegnato per i risparmiatori e venduto con il trading online di Borsa italiana. Lo afferma Maria Cannata, capo della direzione del Debito pubblico del Tesoro, in un colloquio con il Sole-24Ore. "Sarà àun titolo totalmente nuovo - sottolinea la Cannata - stiamo definendo in questi giorni le caratteristiche ma posso anticipare che sarà facile da capire, che sarà negoziabile ma premierà chi lo deterrà fino a scadenza". La formula - spiega il quotidiano finanziario - ricorda quella dei titoli del risparmio postale ma, precisa il dirigente del ministero dell'Economia, "sarà un prodotto con caratteristiche tutte sue". In qualsiasi momento l'investitore potrà rivendere il nuovo titolo perchè una o più banche si impegneranno a quotarne il prezzo sul secondario.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
P.A.
P.A., Madia: ok a ultimi cinque decreti, completata la riforma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech