domenica 26 febbraio | 16:07
pubblicato il 21/mar/2014 12:24

Tesoro: Cannata, ammortamento debito 2014 dipende da privatizzazioni

(ASCA) - Roma, 21 mar 2014 - Nel 2013 sono stati ammortizzati complessivamente circa 8 miliardi e mezzo di debito pubblico con le risorse disponibili nel fondo ammortamento del debito pubblico: 2.850 milioni per riacquisti titoli e 5.600 milioni come rimborso a scadenza. Le politiche di ammortamento del debito pubblico per il 2014 ''dipenderanno dagli incassi delle privatizzazioni dirette dello Stato, soldi che vanno ad alimentare il fondo ammortamento del debito pubblico - ha spiegato Maria Cannata responsabile della Direzione del debito pubblico del Mef -. Se e quando arriveranno queste risorse del 2014 ''andra' valutata la convenienza di procedere con operazioni di riacquisto o di rimborso a scadenza. In linea di massima alle condizioni attuali appare preferibile il rimborso a scadenza'', ha sottolineato Cannata. Con le condizioni attuali dei tassi di interesse molto bassi il rimborso a scadenza e quindi alla pari appare preferibile, in termini di costi, rispetto al riacquisto, in quanto molti Btp quotano sopra la pari e dunque il Tesoro in una operazione di questo tipo sarebbe costretto a pagare un premio sul valore nominale del titolo.

men/cam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech