giovedì 19 gennaio | 18:59
pubblicato il 23/feb/2015 12:00

Terremoto Honda, il presidente Ito lascia dopo airbag difettosi

Sarà sostituito da Takahiro Hacigo

Terremoto Honda, il presidente Ito lascia dopo airbag difettosi

Roma, (askanews) - Terremoto in casa Honda dopo la crisi seguita allo scandalo degli airbag difettosi che hanno portato al richiamo di milioni di vetture in tutto il mondo. Il numero uno Takanobu Ito, 61 anni, nella casa automobilistica giapponese dal 1978, ha annunciato a sorpresa le sue dimissioni e sarà sostituito dal direttore generale Takahiro Hacigo dalla prossima assemblea degli azionisti prevista a giugno.

Da un po' la Honda era sotto pressione per gli air bag difettosi di Takata accusati di aver provocato la morte con la loro esplosione di almeno cinque persone e di averne ferite altre, ma la decisione di Ito è arrivata all'improvviso.

Il mese scorso la casa giapponese aveva tagliato le sue stime sui risultati di quest'anno del 3,5%, a 545 miliardi di yen, proprio per i costi legati ai massicci richiami di veicoli in officina, sia automobili che Suv.

(immagini Afp)

Gli articoli più letti
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Terremoti
Terremoto, Juncker: Ue pronta a mobilitare tutti i suoi strumenti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale