sabato 03 dicembre | 23:17
pubblicato il 29/ott/2013 11:39

Telecom: Zanonato, priorita' a sicurezza ma no esproprio rete

Telecom: Zanonato, priorita' a sicurezza ma no esproprio rete

(ASCA) - Ferrera Erbognone (PV), 29 ott - ''Le misure che si immaginano non intendono espropriare la rete ma verificare che ogni decisione sia compatibile con la sicurezza del paese e il rispetto della proprieta'''. Cosi' il ministro dello Sviluppo economico, Flavio Zanonato, sintetizza gli obiettivi della legge sull'opa allo studio del governo. L'intenzione, ha spiegato il ministro a margine della cerimonia di inaugurazione del nuovo Eni Green Data Center a Ferrera Erbognone, e' ''garantire la sicurezza della rete nel nostro paese'' senza scoraggiare gli investimenti stranieri in Italia. Percio' ''non vogliamo dare un segnale contraddittorio rispetto alla necessita' di attirare investitori in Italia''. Secondo Zanonato, nella messa a punto della legge sull'opa non va dimenticato che ''Telecom e' un'azienda privata'' e percio' ''quello che puo' fare il governo e' all'interno del Codice civile che garantisce la proprieta' privata''.

fcz/bra/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari