venerdì 24 febbraio | 01:26
pubblicato il 29/ott/2013 11:39

Telecom: Zanonato, priorita' a sicurezza ma no esproprio rete

Telecom: Zanonato, priorita' a sicurezza ma no esproprio rete

(ASCA) - Ferrera Erbognone (PV), 29 ott - ''Le misure che si immaginano non intendono espropriare la rete ma verificare che ogni decisione sia compatibile con la sicurezza del paese e il rispetto della proprieta'''. Cosi' il ministro dello Sviluppo economico, Flavio Zanonato, sintetizza gli obiettivi della legge sull'opa allo studio del governo. L'intenzione, ha spiegato il ministro a margine della cerimonia di inaugurazione del nuovo Eni Green Data Center a Ferrera Erbognone, e' ''garantire la sicurezza della rete nel nostro paese'' senza scoraggiare gli investimenti stranieri in Italia. Percio' ''non vogliamo dare un segnale contraddittorio rispetto alla necessita' di attirare investitori in Italia''. Secondo Zanonato, nella messa a punto della legge sull'opa non va dimenticato che ''Telecom e' un'azienda privata'' e percio' ''quello che puo' fare il governo e' all'interno del Codice civile che garantisce la proprieta' privata''.

fcz/bra/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Unicredit
Unicredit: sottoscritto il 99,8% dell'aumento da 13 miliardi
P.A.
P.A., Madia: pronti a riavviare percorso per rinnovo contratto
Mps
Mps, Ft: Bruxelles e Bce divise sul salvataggio
P.A.
P.A., Madia: ok a ultimi cinque decreti, completata la riforma
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech