giovedì 19 gennaio | 17:01
pubblicato il 08/nov/2013 16:09

Telecom: Uil-Com, dubbi su nuovo piano. Governo intervenga

(ASCA) - Roma, 8 nov - ''Permangono forti dubbi e criticita' sul piano 2014-2016 da 4 miliardi varato ieri dal Cda di Telecom Italia''. Lo afferma in una nota Salvo Ugliarolo, segretario nazionale della Uil-Com, spiegando che ''ancora una volta assistiamo alle scelte da parte dei vertici di Telecom di cedere asset importanti, come quello di Tim Argentina, che ha registrato sia sul fronte dei ricavi che degli utili una buona crescita insieme al Brasile, oppure la vendita, annunciata sempre ieri ma circolata ormai da diversi giorni, delle Torri di telefonia mobile in Italia, in Brasile ed i Mux (canali digitali) di Telecom Italia Media''. Per questo motivo il sindacalista riconferma ''la necessita' di un diretto coinvolgimento del Governo, al fine di potere rilanciare l'azienda avviando un piano di sviluppo della Rete nel nostro Paese''. com-drc/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fed
Fed, Yellen vede tassi al 3% alla fine del 2019
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Netflix
Netflix, record di abbonati nel 4 trimestre, anche fuori dagli Usa
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Immunoterapia, un libro sulla quarta arma contro il cancro
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale