martedì 06 dicembre | 13:06
pubblicato il 08/nov/2013 16:09

Telecom: Uil-Com, dubbi su nuovo piano. Governo intervenga

(ASCA) - Roma, 8 nov - ''Permangono forti dubbi e criticita' sul piano 2014-2016 da 4 miliardi varato ieri dal Cda di Telecom Italia''. Lo afferma in una nota Salvo Ugliarolo, segretario nazionale della Uil-Com, spiegando che ''ancora una volta assistiamo alle scelte da parte dei vertici di Telecom di cedere asset importanti, come quello di Tim Argentina, che ha registrato sia sul fronte dei ricavi che degli utili una buona crescita insieme al Brasile, oppure la vendita, annunciata sempre ieri ma circolata ormai da diversi giorni, delle Torri di telefonia mobile in Italia, in Brasile ed i Mux (canali digitali) di Telecom Italia Media''. Per questo motivo il sindacalista riconferma ''la necessita' di un diretto coinvolgimento del Governo, al fine di potere rilanciare l'azienda avviando un piano di sviluppo della Rete nel nostro Paese''. com-drc/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Borsa
Vittoria No non spaventa la Borsa (-0,21%) ma banche vanno giù
Fs
Antitrust: indagini su Trenitalia e Ntv per pratiche scorrette
Governo
Governo, Cgil: elezioni anticipate pericolosa fuga in avanti
L.Bilancio
L.Bilancio, Dijsselbloem: ora impossibile chiedere misure extra
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Mantegna contro Margherita: la pizza cambia nome e si veste d'arte
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Ricerca, scoperta una pianta erbacea che va in letargo per stress
Scienza e Innovazione
All'Osservatorio Inaf di Roma l'Universo visto da Enrico Benaglia
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni