giovedì 08 dicembre | 21:36
pubblicato il 22/gen/2013 14:00

Telecom: ruolo regioni fondamentale per realizzare Agenda Digitale

Telecom: ruolo regioni fondamentale per realizzare Agenda Digitale

(ASCA) - Roma, 22 gen - Promuovere la cultura dell'innovazione digitale nel Paese e favorire la realizzazione dell'Agenda Digitale nazionale riconoscendo il ruolo fondamentale delle Regioni come cerniera tra una programmazione che nasce dal basso, sulla base delle esigenze e delle caratteristiche del territorio, e i progetti nazionali e comunitari. Per questo motivo, Telecom Italia ha realizzato ''Italia connessa - Agende Digitali Regionali'', una fotografia del livello digitale delle regioni italiane che raccoglie i piu' significativi indicatori sulle dotazioni infrastrutturali, sulla disponibilita' e sull'uso dei servizi digitali da parte di cittadini, imprese e pubbliche amministrazioni confrontandoli tra di loro e con gli obiettivi europei e italiani.

Si tratta di un contributo che puo' essere utile alle amministrazioni regionali come base di partenza per un vero e proprio ''Check Up Digitale'' finalizzato a confrontarsi con altri territori italiani ed europei, ad analizzare il percorso di allineamento agli obiettivi indicati dalle Agende Digitali nazionali e comunitarie, a verificare la disponibilita' di finanziamenti ed a rimodulare i piani di sviluppo digitale regionali.

Gran parte degli obiettivi fissati dall'Agenda Digitale sono, infatti, raggiungibili solo attraverso il contributo fattivo degli enti territoriali, vicini alle esigenze dei cittadini e delle imprese e in grado di comprendere piu' facilmente, sulla base delle caratteristiche del proprio territorio, le difficolta' da superare e le azioni migliori da adottare.

L'Agenda Digitale Italia con il Decreto Crescita 2.0 pone a tutti gli attori presenti sul mercato delle sfide importanti da raccogliere per cercare di attuare e recuperare i gap digitali piu' rilevanti accumulati nel Paese in termini di cultura informatica, uso della rete, automazione dei servizi pubblici, investimenti delle imprese in ICT, diffusione dei servizi digitali, oltre al superamento del digital divide infrastrutturale nelle cosiddette aree a fallimento di mercato.

Il documento sara' inviato ai governatori di tutte le Regioni ed i suoi contenuti sono stati illustrati oggi a Bologna da Oscar Cicchetti, Direttore Strategy di Telecom Italia, in occasione del convegno ''Agende Digitali, una sfida per le regioni'', organizzato dalla Regione Emilia Romagna in collaborazione con Lepida. ''Telecom Italia vuole contribuire in modo concreto ad accelerare il processo di digitalizzazione del Paese, coerentemente con gli obiettivi indicati dall'Agenda Digitale - dichiara Oscar Cicchetti - siamo convinti che ciascuna Regione debba costruire la propria Agenda Digitale, partendo dalla piena consapevolezza delle proprie eccellenze e dei propri ritardi. ''Italia Connessa'' fornisce un quadro di riferimento e Telecom Italia intende proporsi alle Regioni come un partner credibile per lo sviluppo delle infrastrutture e dei servizi''.

did/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Bce
Draghi prolunga gli stimoli di 9 mesi e rassicura sull'Italia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni