giovedì 08 dicembre | 21:04
pubblicato il 23/giu/2014 12:29

Telecom: Patuano, vendita convertendo segno buona fede Telefonica

Telecom: Patuano, vendita convertendo segno buona fede Telefonica

(ASCA) - Roma, 23 giu 2014 - La vendita del convertendo da parte degli spagnoli di Telefonica e' la dimostrazione della buona fede del gruppo spagnolo nella gestione di Telecom Italia. Cosi' l'amministratore delegato del gruppo di tlc, Marco Patuano, ha spiegato la decisione della societa' spagnola di vendere la propria quota del bond convertibile emesso da Telecom Italia e comprata nei mesi scorsi. ''Credo debba essere interpretata nell'insieme delle dimostrazioni che Telefonica sta dando alle autorita' brasiliane, cioe' della propria non influenza nella gestione di Telecom''.

Alla domanda se la vendita del convertendo possa preludere ad un'uscita degli spagnoli da Telecom, Patuano ha aggiunto: ''Non ho elementi per dare una lettura ulteriore. La lettura e' la loro buona fede nei confronti delle autorita'''.

eco/tmn/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Bce
Bce inchioda i tassi a zero e proroga il Qe a tutto il 2017
Ambiente
Italia rischia sanzioni Ue per mancato trattamento acque reflue
Bce
Draghi: non vediamo euro a rischio da incertezza politica Italia
Borsa
La Borsa di Milano brinda alla proroga del Qe Bce, Ftse-Mib +1,64%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni