venerdì 20 gennaio | 03:13
pubblicato il 23/giu/2014 12:29

Telecom: Patuano, vendita convertendo segno buona fede Telefonica

Telecom: Patuano, vendita convertendo segno buona fede Telefonica

(ASCA) - Roma, 23 giu 2014 - La vendita del convertendo da parte degli spagnoli di Telefonica e' la dimostrazione della buona fede del gruppo spagnolo nella gestione di Telecom Italia. Cosi' l'amministratore delegato del gruppo di tlc, Marco Patuano, ha spiegato la decisione della societa' spagnola di vendere la propria quota del bond convertibile emesso da Telecom Italia e comprata nei mesi scorsi. ''Credo debba essere interpretata nell'insieme delle dimostrazioni che Telefonica sta dando alle autorita' brasiliane, cioe' della propria non influenza nella gestione di Telecom''.

Alla domanda se la vendita del convertendo possa preludere ad un'uscita degli spagnoli da Telecom, Patuano ha aggiunto: ''Non ho elementi per dare una lettura ulteriore. La lettura e' la loro buona fede nei confronti delle autorita'''.

eco/tmn/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Petrolio
Petrolio, Aie rivede al rialzo domanda mondiale, cala offerta Opec
Ilva
Ilva, Laghi: in 2016 produzione +23% con 5,8 mln tonnellate
Bce
Bce conferma a zero principale tasso di interesse dell'area euro
Inps
Inps: a dicembre autorizzate 37,8 mln ore Cig, su anno -11%
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Alibaba diventa partner delle Olimpiadi fino al 2028
TechnoFun
Italiaonline si conferma prima internet company italiana
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale