domenica 26 febbraio | 14:09
pubblicato il 03/giu/2013 12:00

Telecom/ Patuano: Scorporo può richiamare investitori esteri

Cdp non è l'unico investitore infrastrutturale al mondo

Telecom/ Patuano: Scorporo può richiamare investitori esteri

Roma, 3 giu. (askanews) - Sul mercato "ci sono sicuramente investitori istituzionali esteri" potenzialmente interessati all'ipotesi di scorporto delle rete di Telecom Italia. Lo ha affermato l'amministratore delegato Marco Patuano a margine di un convegno a Roma organizzato dalla Commissione europea. Un progetto su cui al momento il gruppo esamina le possibili ipotesi con la Cassa depositi e prestiti ma "Cdp - ha rilevato Patuano - non è l'unico fondo infrastrutturale al mondo". Finora in Italia altri fondi di questo tipo non hanno investito sulla rete di Tlc perché non c'era un progetto di queso genere. Ma così "come è stato fatto sul gas o sull'energia", ha notato Patuano, anche sulla rete di telecomunicazioni un piano attirerebbe investitori. "Sul mercato ci sono altri investitori instituzionali, e sicuramente sono esteri".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Lavoro
Lavoro, Renzi: rivoluzionerò welfare con lavoro di cittadinanza
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech