domenica 04 dicembre | 03:47
pubblicato il 20/dic/2013 11:32

Telecom: Patuano, oggi straordinario esempio di democrazia societaria

Telecom: Patuano, oggi straordinario esempio di democrazia societaria

(ASCA) - Rozzano (Mi), 20 dic - E' uno ''straordinario esempio di democrazia societaria'' l'assemblea dei soci degli azionisti di Telecom convocata oggi a Rozzano per valutare la proposta di revoca del consiglio di amministrazione dell'azionista Marco Fossati. Ne e' convito l'amministratore delegato del gruppo, Marco Patuano, che lo ha sottolineato durante il suo intervento di apertura. ''Oggi - ha detto il top manager - stiamo assistendo a uno straordinario esempio di democrazia societaria per tutta la finanza italiana ed europea. Le decisioni che saranno prese in un momento assembleare a cui partecipa quasi il 55% del capitale dell'azienda dovranno essere accolte con grande senso di responsabilita' da parte di tutti, nell'interesse di Telecom e dei suoi stakeholders''. L'affluenza record registrata oggi in assemblea rappresenta per Patuano ''un messaggio importante del mercato affinche' si rafforzi ulteriormente la governance di Telecom, in modo che non solo continui ad essere ispirata a principi di sana e corretta gestione, ma possa fugare qualsiasi futuro dubbio sul funzionamento dell'organo consiliare''. fcz/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Energia
Elettricità, Cgia: per piccole imprese la più cara in Eurozona
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari